Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

“Paranoid” è un brano del 1970 dei Black Sabbath, estratto dal loro album che si chiamava proprio “Paranoid”.

Inizialmente, secondo le intenzioni della band, la canzone doveva essere soltanto un brano “tappabuchi” che venne registrato come riempitivo durante l’ultima seduta di registrazione in studio per l’album in uscita. Poi però, Paranoid acquistò sempre maggiore successo e popolarità ed è ancora oggi considerata una delle canzoni più importanti e influenti nella storia dell’heavy metal, indissolubilmente associata ai Black Sabbath e alla figura di Ozzy Osbourne (che anche dopo l’uscita dal gruppo continuò per tutta la carriera successiva ad eseguire il brano in concerto).

Nel 2004, la rivista statunitense Rolling Stone ha posizionato Paranoid alla posizione numero 253 nella loro lista delle migliori 500 canzoni di sempre.

Basata su un semplice riff di chitarra, la canzone ha un testo dove affiorano i temi della sociopatia e della devianza mentale che resero l’immagine della band oscura e minacciosa.

È finita con la mia donna perché non è
riuscita ad aiutarmi con quel che succedeva nella mia mente
La gente pensa che io sia pazzo perché
mi acciglio sempre
Tutto il giorno penso a cose,
ma niente sembra soddisfarmi
Penso che perderò la testa se non trovo
qualcosa che mi tranquillizzi
Puoi aiutarmi ad occupare il cervello?
Oh sì

Ho bisogno di qualcuno che mi mostri
Le cose che non riesco a trovare nella vita
Non riesco a vedere le cose che fanno la vera felicità,
Devo essere cieco

Fammi uno scherzo e sospirerò, e tu riderai e io piangerò
Non riesco ad essere felice e l’amore è irreale per me
E così mentre ascolti queste parole che ti parlano del mio stato
Ti dico di goderti la vita, io vorrei poterlo fare ma è troppo tardi

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.