Fuck You We Rock, la storia di un festival diventato leggenda

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Fuck You We Rock, Anno Domini 2011. Nasce il festival più alcolico, irriverente, pericoloso ed infuocato della città dove Guelfi e Ghibellini si contendono il palco fino all’ultimo rullante.

E’ difficile raccontare il FYWR a chi non ne ha mai vissuto almeno uno, non è la solita rassegna musicale ma è un modo totalmente diverso di divertirsi suonando, coinvolgendo il pubblico in una enorme gigantesca festa Hard’n’Heavy.

Ma andiamo con ordine:

L’dea nasce dalla volontà di Tommaso Dettori (Voce dei Junkie Dildoz) il quale un giorno, dopo decine e decine di e-mail inviate ai vari direttori artistici per promuovere la propria band, ebbe un’intuizione geniale, seppur considerata folle:

“Voglio far suonare la mia band? Ok, lo metto su io un festival!!”

Vi sembra un’impresa da poco? Non lo è!

L’intuizione geniale diventa un vero e proprio progetto, così una volta individuata la location, la data ed il palco, comincia un’intensa attività organizzata in maniera professionale, di qualità e attenta a tutti i particolari, dalla promozione alla realizzazione vera e propria dell’evento.

Se c’è una cosa che i Junkie sanno fare davvero bene è la promozione del Fuck You We Rock.

La band coinvolge in maniera massiccia, metodica e mirata sia i gruppi presenti nel bill che il popolo del rock che anno dopo anno ha regalato al festival una risposta di pubblico sempre più importante e costante.

Infatti negli anni si sono esibite circa 60 band italiane ma grazie alla generosa risposta di pubblico e addetti ai lavori è stato possibile iniziare ad invitare blasonati ospiti stranieri come i Warrior Soul (U.S.A.), Now Or Never (ex-Pretty maids – Danimarca), Thomas Silver (ex-Hardcore Superstar – Svezia) e Nasty Ratz (Rep. Ceca).

Tante le webzine, gli addetti ai lavori, i fotografi, e i media supporter coinvolti nel festival. Ogni anno arrivano partnership sempre più prestigiose e collaborazioni importanti.

E’ il 4 Giugno 2011 quando il primo Fuck You We Rock Festival apre i battenti dando vita ad uno spettacolo che è destinato quasi alla leggenda.
L’atmosfera è quella delle feste estive con tanta gente che balla, che poga davanti al palco, mentre si alternano on stage musicisti che quasi sempre finiscono a dorso nudo mentre groupies scatenate lanciano i loro indumenti intimi sul palco.

Il livello alcoolico cresce di ora in ora ma nessun ubriaco molesto rovina mai la festa. L’atmosfera si scalda, arriva sempre più gente e le persone cominciano a scattare foto per farle girare sui social.

Il successo del Fuck You We rock è esponenziale, diventa virale, tanto che i Junkie Dildoz decidono di proporre anche la versione invernale ripetendo la stessa formula, arrivando alla quindicesima edizione in cui addirittura raddopiano lo show proponendo ben due serate!!!

Di strada ne ha fatta tanta il Fuck You We Rock, ed è stato sicuramente la scommessa vincente di un ragazzo davvero in gamba che ha saputo mettersi in gioco credendo in questo progetto ambizioso a supporto dell’underground e della musica indipendente.

Probabilmente non basterebbero mille articoli a raccontare ciò che di speciale possiamo trovare nel FYWR rispetto ad altri eventi simili, ma quello che possiamo dirvi è che una volta arrivati davanti a quel palco e aver vissuto questa festa incredibile, non potrete più farne a meno.

Possiamo dirvelo noi che ne abbiamo fatti insieme a loro ben tre e chissà quanti altri!!!

Il nostro consiglio? Fate un salto sulla pagina Facebook del Fuck You We Rock (trovate il link qui di seguito) e sfogliate la galleria di cui vi diamo qui solo un assaggio, guardate i sorrisi e gli occhi del popolo del rock e scommettiamo che al prossimo festival potremo bere una birra con voi davanti al palco!

INFO: https://www.facebook.com/fywrfestival/

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
By |2019-02-06T16:18:31+00:00Febbraio 6th, 2019|Altri Eventi, Brand New Rock, Musica, Musica Rock, Rock News|