Spiral, il nuovo rock torinese dei Knowhere!

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Spiral, il nuovo album dei Knowhere esce L’8 febbraio scorso tramite la prestigiosa etichetta Volcano Records & Promotion.

Il disco della band torinese nata nel 2016 si chiama Spiral e si può dire che finalmente nel panorama italiano si inizia a respirare qualcosa di nuovo e all’avanguardia ispirato ai grandi americani ed inglesi.

Un’alternative rock nuovo, un sound moderno con richiami ai grandi classici.

Cliccando play apre il disco la traccia: “The fly”, un giro di chitarra che dà inizio al progetto fondato tre anni fa da Bruno Chiaffredo (batteria) e Federico Cuffaro (chitarra/voce) con l’aggiunta in seguito del bassista Mario Daudo.

Infatti solo l’anno scorso si completa così il trio che si prepara a fare grandi cose.

Come suggerisce il primo titolo scelto dai Knowhere per aprire Spiral, la band ci fa volare in un altro mondo. Una voce di sottofondo che ci culla e ci fa immaginare di essere pronti ad andare oltre quello che siamo per scoprire nuovi orizzonti.

Un inizio incredibile per un album che traccia dopo traccia ci fa viaggiare con la band in un percorso un pò misterioso che hanno costruito a regola d’arte.

Un alternanza di suoni più melodici e più forti come su “Envy”, una canzone più cupa che riflette anche una paura interiore che il singer ci fa ascoltare esplorando questo lato più dark dei loro testi.

i Knowhere fondono con Spiral anche delle armonizzazioni da ballad come in “Taking time”. Una canzone più malinconica, che narra di ricordi passati, ricordi finiti che non torneranno e che nessuno potrà mai rimpiazzare.
Sensazioni che insieme alla band ci fanno ripercorrere un pò la nostra vita.

La curiosità di scoprire quello che la vita ha in serbo per noi, la fame di vedere quello che ci accadrà, questa è “Ulisse”, che come il famoso personaggio di Omero viaggia fino al limite. Così anche noi siamo in balia delle note che ci portano lontano.

Un album con una grafica particolare con richiami esoterici che vengono poi ripresi nelle dieci tracce ma che già avevamo potuto cogliere dal singolo “The Seed” che anticipava Spiral.

Con il primo video ufficiale infatti, il trio torinese, Knowhere ci aveva già promesso grandi cose.

Difatti da questa canzone, che chiude anche in bellezza l’album, abbiamo potuto assaggiare quello che avremmo potuto trovare in Spiral: non solo un sound nuovo, un rock accattivante, ma anche dei testi di rilievo. Parole vere e pensate che narrano di vite vissute, che parlano sia dell’aspetto positivo che negativo della vita.

Esperienze vissute senza spaventarsi di fronte a quello che succede e senza vergognarsi di narrarlo. Non vogliamo dirvi altro perché pensiamo che questo sia un album da scoprire da soli.

Quindi andate a prendere il vostro lettore e le vostre cuffie e cliccate play su questo nuovo album, mettendolo in ripetizione da quando vi svegliate a quando entrate nella doccia!!!Buon ascolto e godetevi questa nuova perla della musica rock italiana.

Laura Semenzato.

TRACK LIST:
1. The Fly
2. Imploding
3. The Sword
4. Envy
5. Taking Time
6. Tsunami
7. Ulisse
8. Pride
9. The Seed

Band Links & Contact:
Facebook: https://www.facebook.com/kNowhererockband
Email: volcanopromotion@gmail.com

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
By |2019-02-13T09:30:04+00:00Febbraio 13th, 2019|Brand New Rock, Musica Rock, Rock News|