Viboras, “Skeletons in the Closet” in uscita a Natale

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

I Viboras avvereranno due sogni un un colpo solo, un’uscita natalizia e un album di cover. Il titolo sarà Skeletons In The Closet e sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali il 25 dicembre.

Perché scheletri nell’armadio? Si tratta di canzoni “non necessariamente punk” che i membri della band hanno tenuto chiuse nella comfort zone dei loro gusti segreti, quindi perché non registrarle?

Una degna chiusura di un anno particolarmente prolifico per le Vipere Lombarde. Il disco arriva infatti dopo l’uscita di Bleed, avvenuta a fine marzo 2019, e un’intensa attività live, che li ha visti anche sul palco del BayFest con Ska-P, Pennywise e Good Riddance.

Qui la track-list:

Action (The Sweet)
Valvonauta (Verdena)
Song 2 (Blur)
Rain (The Cult)
Monday I’ll Be back (Crummy Stuff)
Kiss Me Deadly (Lita Ford)
I love it (Icona Pop)

BIOGRAFIA:

I Viboras sono nati nel settembre 2003 dopo l’incontro-colpo di fulmine tra i membri della band sul set di “Jennifer”, il video dell’allora band del chitarrista.
In quattro mesi la band compone e registra un demo al Malibu Studio di Milano, “We Bite”.  Dopo una breve ricerca entra così nel roster dell’Ammonia Records registrando il primo studio album “Wrong” al celebre West Link di Pisa appena un anno dopo la formazione.

Da quel momento la band gira in Italia, Austria, Spagna unendosi a festival punk d’eccellenza come Eastpak Etnika Rock e la prima edizione di Rock in Idro.  Condivide tuttavia i palchi con nomi storici quali Toy Dolls, Darkest Hour, Punkreas, Derozer, Pornoriviste, Alberto Camerini.

Durante la composizione del secondo album Irene Viboras partecipa a brani di Thee STP, Punkreas e J-AX: quest’ultimo con le 2,5 milioni di visualizzazioni del video “Tre Paperelle”.

I successivi live sold out a MTV TRL Awards e Live Club apre la band ad un ampio pubblico dai gusti musicali liberi da genere.
Nel 2010 i membri decidono di mettere la band in pausa, ma non per molto.

Nel 2015 dopo aver finalmente pubblicato “We Are With You Again” ricominciano a comporre e suonare live e gli annidi standby nel 2018 portano alla nascita di “Eleven”. Si tratta del terzo studio album registrato al 33Hz Studio di Frank Altare.

Appena un anno dopo, a cavallo di un cambio di lineup che porta nella band Giulia al basso e Ga alla batteria pubblicano “Bleed”.

Un EP pieno di collaborazioni con alcune delle leggende del punk italiano e nello stesso anno ri-pubblicano il loro primo demo “We Bite” per celebrare il suo 15° anniversario.

LINK UTILI:

SPOTIFY: https://open.spotify.com/artist/1a2Dbuou27cWTajDRu0ILm?si=srQ25ZIJQnSYxPIymNYr4w

FACEBOOK: https://www.facebook.com/viboras.rock

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/viboras_official/

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
By |2019-12-20T09:43:32+00:00Dicembre 20th, 2019|Brand New Rock, Rock News|