Hush Beyond the Storm, l’Ep di Nasby & Crosh che chiude la trilogia “The Storm”

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Hush Beyond the Storm è il terzo ed ultimo capitolo della trilogia “The Storm” per Nasby & Crosh in uscita il prossimo 14 Febbraio.

Nasby & Crosh sono una new folk band di Milano. Nascono come duo nel 2012 ma negli anni diventano una vera e propria band aggiungendo nuovi elementi alla line up.
Il loro lavoro è incentrato su un concept che si snoda lungo altre due opere che precedono l’Ep: “Quite Before The Storm” e “Here Comes The Storm”.

Questo ultimo step che conclude l’intero racconto si snoda attorno al fulcro delle armonie vocali, sottolineate da cori arricchiti con pianoforte e archi.

Hush Beyond the Storm parla attraverso i suoi quattro brani della naturale evoluzione del tema della tempesta. Questo è chiaramente percepibile dalla maturazione delle sonorità più strutturate e curate.

Anche le armonizzazioni diventano un tutt’uno con lo stato d’animo dell’ascoltatore, coinvolgendolo sia a livello emotivo che uditivo.

I brani raccontano ciò che può esplodere nella testa di un individuo eccessivamente sensibile, descrivendo l’incapacità di gestire emozioni e di dargli un ordine per priorità.

Dalle scelte in “Dead End Street”, alle aspettative sul futuro in “Tidal Bore” arrivando poi all’uomo che si mostra per ciò che è in “Words and Deeds”. In chiusura troviamo “Yet To Be Done”, una lettera intima ad un amico a cui raccontare quel che ancora resta da fare per migliorare se stessi.

Nasby & Crosh sviluppano questa trilogia intima ed introspettiva lunga ben sei anni. Come dichiara la stessa band:

“La tempesta è finita, ora c’è solo da scoprire cosa si può fare di bello con tutto ciò che la marea ha lasciato a riva.”

Nel complesso dunque Hush Beyond the Storm rimane particolarmente impresso per gli ottimi passaggi musicali ed i suoni coinvolgenti.

Molto pertinente ed apprezzato anche l’uso degli archi che passano attraverso le strofe rendendo fluida l’intera narrazione.

Forse l’unica cosa che stride un po’ con tutto il resto, a nostro avviso, è la pronuncia non proprio impeccabile del singer. Ciò non ci impedisce comunque di promuovere a pieni voti questo piccolo gioiellino.

Per concludere l’ascolto, infine, ci viene in mente che questi brani potrebbero essere perfetti anche suonati in acustico.

Buona fortuna Ragazzi!!

ECCO LA TRACK LIST DI Hush Beyond the Storm:

Dead end street
Tidal bore
Words and deeds
Yet to be done

LINK UTILI:

Official site https://www.nasbycrosh.com/
FB https://www.facebook.com/nasbycrosh/
YT https://www.youtube.com/user/nasbycrosh
IG /https://www.instagram.com/nasbycrosh/
Booking nasbycrosh@gmail.com/

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
By |2020-02-06T13:30:27+00:00Febbraio 6th, 2020|Brand New Rock, Rock News|