Rec it Be, lo straordinario tributo ai Beatles di RecLab Studios

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Cos’ è Rec it Be? È difficile riassumerlo in poche parole. Molto di più di un tributo, troppo riduttivo definirlo un disco di cover. Allora cominciamo dall’inizio.

Recentemente RecLab Studios ha festeggiato i suoi undici anni di attività e Larsen Premoli ha deciso di celebrare l’evento con un progetto che ha dell’incredibile. Fonde la sua passione e l’amore per il quartetto di Liverpool e l’esperienza maturata come musicista e produttore.

Così un giorno arriva l’idea, coinvolgere tutti i musicisti passati dagli Studios nella realizzazione di un disco. Ma non un disco qualsiasi. Rec It Be riproduce completamente ‘Let it Be’, undicesimo album studio dei Beatles in ordine di produzione. Pietra miliare del rock britannico e della storia della musica. Per ricreare il lavoro dei Fab Four Larsen coinvolge ben 73 artisti nazionali dando vita ad un gigantesco gruppo denominato “Sgt. Pepper’s Only RecLab’s Band” .

Se già così sembra incredibile, traccia dopo traccia scopriamo anche un’altra cosa degna di merito.
Tutti i musicisti, persino i più giovani e quindi più distanti da quel tipo di musica, ricevono un fascicolo da Larsen con la storia dei Beatles. Ognuno di loro in seguito dà il prorpio contributo raccontando un brano in un film documentario in 13 episodi. Infatti il disco che sarà presentato al Legend Club dal vivo non appena possibile, viene raccontato con una serie di video su YouTube nelle varie settimane.

Ma questa è davvero una bella storia perché Larsen apre con Rec It Be una finestra sul passato registrando alla “vecchia maniera”. I brani sono incisi senza tagli, senza editing, con microfoni a nastro e cori tutti nello stesso microfono. Il mixaggio dell’album avviene senza l’uso di plugin e passato su bobina analogica. Insomma, una macchina del tempo che ci guida attraverso tutta la storia dei Beatles dal Gennaio londinese del 1969 fino al Let It Be.

Una nostra “medaglia” personale va al grande valore di Rec it Be perché l’intero ricavato sia delle vendite che del live andranno all’associazione Oscar’s Angels Italia. L’associazione dei volontari in pediatria, uno dei reparti più dolorosi delle strutture ospedaliere.

Per concludere possiamo dire che questo disco non è solo un grande lavoro dal punto di vista musicale e tecnico ma ha davvero tanto cuore. Quello del suo produttore in primis e quello di tutti gli artisti che hanno accolto a braccia aperte e con tanto impegno il progetto. Rec it Be è il miglior modo, a nostro avviso, di rendere grazie sia ai Beatles che alla musica.

LEGGI ANCHE LA NOSTRA INTERVISTA QUI

CONTATTI E SOCIAL: RecLab Studios

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
By |2020-04-01T08:21:52+00:00Aprile 1st, 2020|Brand New Rock, Rock News|