HANE, in esclusiva per Rock My Life il nuovo singolo Somewhere Out There

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Gli HANE, dopo aver rilasciato il disco d’esordio On Fear And Emptiness lo scorso 16 ottobre, pubblicano oggi il brano Somewhere Out There. Il brano rappresenta la quinta traccia dell’album recentemente uscito per Volcano Records & Promotion.

Ad accompagnare la canzone, c’è un video ermetico e diretto, con la band che si mostra nella sua essenza. Niente fronzoli e costruzioni estetiche altisonanti. Gli HANE non cercano scorciatoie e non tentano di strappare l’applauso a tutti i costi. Piuttosto si mettono in gioco e ci mettono la faccia.  Sono consapevoli che, come dicono gli Ac/Dc, “it’s a long way to the top if you wanna rock and roll“, ma ogni grande viaggio inizia sempre col primo passo.Oggi, siamo felici di farvi ascoltare in esclusiva Somewhere Out There e vogliamo conoscere meglio il lavoro degli Hane attraverso questa intervista.

Salve ragazzi, ben arrivati sulle nostre pagine. Abbiamo appena finito di ascoltare la vostra release e non vediamo l’ora di farvi qualche domanda. On Fear And Emptiness rappresenta il primo full lenght album per gli Hane. Siete soddisfatti del vostro lavoro?

Grazie a voi per l’opportunità concessaci! Direi che nonostante una gestazione abbastanza lunga e travagliata si, ci riteniamo soddisfatti.

L’intero concept del disco è incentrato sul tema della paura. Argomento quanto mai attuale di questi tempi. Siete stati sicuramente molto coraggiosi a toccare questo tasto. Voi che rapporto avete con la paura?

La paura è un aspetto della nostra vita che definirei ancestrale, ci siamo evoluti anche grazie ad essa. Ha una sua ambiguità di fondo, può essere il fattore inibitore ed il motore dell’azione. Tutto dipende dal ruolo che ognuno di noi le conferisce.

Nei testi degli HANE si parla di una forza oscura che viene a prendervi durante la notte, quando dentro di voi è più buio e si nutre delle vostre insicurezze. Ma c’è sempre anche un grido di speranza e un barlume di luce a cui aggrapparsi per non mollare mai. Siete tra quelli che riescono ancora a rimanere lucidi dopo aver incontrato la paura?

Bella domanda. Rimanere lucidi quando si ha paura non è affatto semplice perché abbiamo a che fare con il nostro lato irrazionale ed istintivo. Bisognerebbe provarci ma spesso non è un’opzione. Fare un disco metal melodico di questi tempi credo sia una chiara manifestazione di lucidità di fronte alla paura!

Parliamo ancora della vostra musica. Leggiamo nella vostra biografia che affondate le vostre radici nel rock da stadio anni ‘80. Ma anche nel Death Metal melodico e Metalcore contemporaneo. Con quale collante avete legato tutte queste influenze così differenti tra loro?

Credo che il vero collante della nostra musica sia dato dall’equilibrio che abbiamo cercato di dare ai vari elementi. Ci piace il metal tecnico, ci piacciono le melodie forti, ci piacciono i Motley Crue come i Carcass. Speriamo di aver fatto una minestra equilibrata.

Sui vostri social leggiamo tutti i post in inglese. Questo ci fa immaginare che gli HANE siano già proiettati verso una diffusione della loro musica in un respiro più internazionale. E’ forse uno dei vostri sogni nel cassetto?

Credo che calcare un palco importante, provare quell’adrenalina, sentir uscire la propria musica dalle casse e vedere il pubblico che si emoziona siano tutti aspetti della naturale inclinazione di una band. Confrontarsi con realtà professionali sotto tutti i punti di vista rappresenta il nostro target principale.

On Fear And Emptiness è composto da ben otto brani da cui speriamo ben presto di vedere estratti dei videoclip. Immaginando uno dei brani di cui vorreste vedervi protagonisti e attori, quale sarebbe di questi?

Personalmente mi rivedo in molti degli scenari delle canzoni. Se proprio dovessi scegliere credo che Spider’s Cage sarebbe la messa in scena perfetta di una situazione da me vissuta personalmente (Marco).

Come ultima domanda vogliamo portarvi in un sogno ad occhi aperti. Un mega concerto, di quelli come si facevano un volta con migliaia di persone, un palco enorme e i riflettori puntati su di voi. Con quale band vi piacerebbe condividere il palco? Noi vi salutiamo con questa bella immagine sperando e augurandovi di poter realizzare al più presto questo sogno. In bocca al lupo!

Parlo per me dicendo che mi piacerebbe suonare con i Killswitch Engage o come supporto a Ozzy! Ognuno di noi ha i suoi idoli, i poster in cameretta da adolescenti sono stati il carburante delle nostre aspirazioni artistiche. Gli HANE vi salutano e buon metal a tutti!

Adesso è il momento di goderci il video di Somewhere Out There, intanto continuate a seguire la band sui loro social!

www.facebook.com/hanebandofficial
https://www.instagram.com/hane.officialband/
www.volcanopromotion.com

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
By |2020-11-17T07:33:02+00:00Novembre 17th, 2020|Brand New Rock, Musica Rock, Rock News|