Open For Stud, la carica Heavy dei trentini Racket!

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Open For Stud è la miccia per il barile carico di esplosivo della Heavy Rock ‘N’ Roll band Racket. Senza dubbio un disco pensato e suonato per arrivare dritto su un palco.

Nove le tracce che compongono l’album, e già dai primi minuti di ascolto veniamo catapultati letteralmente nei mitici anni ’80. Quelli più gloriosi per l’ Hard ‘N’ Heavy. Open For Stud è condotto dall’inizio alla fine dalla voce graffiante, tagliente e a tratti volutamente distorta di Stefano Mini che dona un carattere deciso alla nostra esperienza di ascolto.

Una bella sezione ritmica ben presente sostiene il cantato enfatizzato anche da quei bei riffoni alla Motley Crue. Insomma, sanno davvero il fatto loro i Racket che si rivelano una band che ama divertirsi come hanno già ampiamente dimostrato anche sul palco.
Niente abbellimenti, synt o robe strane per Open For Stud, i Racket arrivano dritti al punto senza filtri, con un suono bello diretto e pieno di grinta.

Ne sono un esempio A Bad Case Of Rock ‘N’ Roll, oppure Make This City Bleed, così dannatamente pieni di energia che ci fanno sentire nostalgia del pogo selvaggio sotto palco. Per dirla tutta Open For Stud è davvero un proiettile che viaggia a mille metri al secondo, basta ascoltare Kill after Kill oppure Sex and Dynamite, così istintive e dinamiche.

Un disco fatto di un susseguirsi di ritmi serrati, aggressivi tanto da togliere il respiro. Brani che non perdono mai un colpo grazie allo stile dei Racket che hanno davvero un gran bel tiro e che ci regalano questo distillato super alcolico di divertimento. Lo abbiamo già detto ma lo confermiamo nuovamente, Open For Stud è un disco fottutamente da palco! Non ci resta che sperare che i Racket possano invitarci al più presto ad un loro live! See you on stage again….

Tracklist Open For Stud:

Kill after Kill
Open For Stud
The Sunny Side of Me
Sex And Dynamite
Long Before You Came
Granitic An’ Essential
Make This City Bleed
A Bad Case of Rock ‘N’ Roll
Rockers To The Bone

Credits:

Open For Stud è registrato e mixato al NoLogo Recording Studio Laives (BZ) da Fabio Sforza.

Master: Swift Mastering di Londra

Line Up Racket

Stefano Mini: voce
Paolo Marchi: chitarra
Alessio Alex Boato: chitarra
Carmelo Tommy Tommasino: basso
Fabio Sebastiani: batteria

Segui la band anche suli spazi social:

Facebook: https://www.facebook.com/rocknracket

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
By |2020-11-26T10:25:12+00:00Novembre 26th, 2020|Brand New Rock, Musica Rock, Rock News|