Death Have Mercy, il terzo singolo degli Holebones che anticipa Loud

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Death Have Mercy è il nuovo singolo della rock-blues band milanese Holebones in uscita oggi 9 aprile su Bagana – B District Music e distribuito da Pirames International.

Dopo Ain’t Gonna Let Noboby Turn Me Around, e Mojo Hand, Death Have Mercy è il il terzo singolo che anticipa “Loud”, l’album di debutto in uscita il prossimo 23 aprile 2021. Death Have Mercy è disponibile sulle maggiori piattaforme streaming e in digital download. Il lyric video ufficiale è online su YouTube.

Oh death have mercy
Oh death
Just spare me over another year.

Questa volta gli Holebones rendono omaggio a una delle voci più belle e affascinanti del folk-blues, Vera Hall, e reinterpretano la storica “Death Have Mercy”. Un brano crudo e immediato, che tratta di uno dei temi più delicati dell’esistenza umana: la morte. Il singolo viene riproposto dalla band milanese all’interno di una dimensione intima e personale.

Qui, voce e chitarra si cimentano in un canto di disperazione, dove la voce si rivolge direttamente alla morte, chiedendole pietà e misericordia. Il brano si chiude con una coda strumentale che esplode in un assolo duro, a trasmettere in maniera potente la paura e la rabbia che l’essere umano prova di fronte alla perdita, al lutto, alla morte.

Ecco cosa racconta Death Have Mercy

La canzone si pone immediatamente come un ascolto inevitabilmente intimo e profondo. Complice il sound e l’atmosfera creati da voce e chitarra, che si riempie progressivamente, strofa dopo strofa, con elementi sempre più pungenti.

La chitarra slide urla in lontananza note di dolore e di sofferenza, riportandoci in un panorama musicale che ricorda il Mississippi. Il brano scoppia nel finale, con una coda e l’assolo di Heggy Vezzano nervoso e rabbioso, con un fine certamente catartico. Ovvero, liberarsi dal dispiacere, dalla sofferenza, dalla tristezza.

Death Have Mercy è frutto del lavoro di Andrea Caggiari (voce, basso), Heggy Vezzano (lap steel, chitarre). Niccolò Polimeno (chitarre), Leif Searcy (batteria). Le registrazioni del singolo avvengono al NoLo Recording Studio (Milano). Mix e master a cura di Antonio “Cooper” Cupertino.

L’artwork invece è di Andrea Caggiari, il lyric video è opera di Davide Laganà (graphic) e Elena Gandolfo, il montaggio è di Andrea Caggiari.

Gli Holebones sono:

Andrea Caggiari – Voce, basso
Heggy Vezzano – Chitarra
Niccoló Polimeno – Chitarra
Leif Searcy – Batteria.

Rimani in contatto con la band:

https://www.facebook.com/Holebonesofficial
https://www.instagram.com/holebonesofficial/

Death Have a Mercy
Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
By |2021-04-13T06:02:05+00:00Aprile 9th, 2021|Brand New Rock, Musica Rock, Rock News|