Start To Run, vi raccontiamo con questa recensione il disco dei Friday Breath

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Start To Run dei Friday Breath è il disco d’esordio della rock band. Formazione giovane ma già convinta dei propri mezzi tecnici ed espressivi affinati attraverso anni di gavetta e duro lavoro.

Start To Run è un disco di dodici brani che racchiude influenze stilistiche diverse, rilasciato via Volcano Records & Promotion. Passiamo infatti dal rock più indipendente ed alternativo a momenti funk di stampo californiano.

I Friday Breath sanno come catalizzare l’attenzione e lo fanno con una scrittura rock che strizza l’occhio al groove e alla cantabilità delle linee melodiche. Attestandosi così come un progetto da tenere senza dubbio sott’occhio da tutti gli appassionati di buona musica.

Il disco si apre con Running Dogs, un dirompente intro di batteria e basso che rimangono poi protagonisti sulle linee melodiche di tutto il brano. Un testo cupo e a tratti crudo che disegna una realtà da cui noi tutti siamo in fuga “We are fuckin’ running dogs”.

Ci spostiamo su sfumature decisamente più grunge nel brano John Doe. Chitarre acide che disegnano i tratti del più puro Rock ‘n’ Roll lasciando più spazio alle melodie rispetto al testo.

Escaping From A Nightmare ci porta dritti in “A wild roar cracks through a summer night”. La narrazione è affidata all’esplosione del ritornello che ci insegue fino a sfociare nel solo di chitarra. Creando così un bel pugno sonoro che regala spessore al brano. (Guarda il video QUI)

Ma non abbiamo ancora finito con Start To Run. Ci aspetta Don’t Fall In, un brano con un groove moderno ed accattivante in cui i Friday Breath ci ricordano le sonorità alla Foo Fighters e Pearl Jam. Ascoltare per credere!

A metà ascolto ci attende Climbing con la sua chitarra in apertura che arriva fino al crescendo dei cori. Una botta di adrenalina che ci spinge a cantare con la band. “Doesn’t matter if it’s dark, there’s no sunshine without shadow tooCould it be worth? (It’s your time for climbing)“.

Pretty Emo Girl invece gira decisamente più veloce ed energico in 2.30 concentratissimi minuti. Possiamo definirlo il brano perfetto da live, quello che di solito fai a metà concerto quando il pubblico è bello caldo ed ha voglia di folleggiare con la band.

Guarda il video Qui

I Friday Breath lasciano spazio anche per un brano profondo e riflessivo. Maybe I’ll Forget è forse quello che si definirebbe una ballad, anche se non lo è del tutto. Un nota di merito alle linee vocali che trasmettono perfettamente l’emozione del testo all’ascoltatore.

One More IPA è la traccia più funk di Start To Run che mantiene decisamente buone le aspettative sull’ascolto. Del resto lo dice proprio la canzone “Funky music in every pub Drinking beer with my old friend Sometimes I feel like a whirligig, yeah Sex and beer every night In every motel of the town.

Tornano le tematiche più oscure con il brano Better, qui il songwriting viene decisamente portato alla sua massima espressione con le note basse della sezione ritmica. Dove ci stanno trascinando i Friday Breath? Ovunque sia, anche nei pensieri più cupi e nascosti, non ci resta che scoprirlo con gli altri brani.

Non abbiamo scampo, siamo già dentro Waiting The Waves. Brano ipnotico che gira come un mantra scavando ancora più a fondo ma che poi ci fa riprendere il respiro: Waiting your joke We get old chasing the right time, Waiting our wave Seizing every moment Becomes our aim Waiting the waves.

Con My Only Jack i Friday Brath ci portano dentro il più folle dei sentimenti, l’amore che esprime il suo impeto nei soli che sottolineano la frase ripetuta più e più volte: I feel crazy!

Ma se pensate che ormai Start To Run sia giunto alla fine senza colpi di scena vi sbagliate!! Da dove salta fuori questo Rhythm & Blues di Turtle Ritual? I Friday Breath ci hanno catapultato in un film di Al Capone con tanto di fumo e Sax. Maledetti geni!!

Promuoviamo a pieni voti 10/10 questo disco che suona molto USA anni ‘90 e che si rivela davvero promettente per una band che, incredibile da credere, è soltanto al proprio esordio discografico. Originalità, coinvolgimento emotivo, songwriting innovativo caratterizzano un ascolto piacevole e tutto da ballare. Non possiamo che incoraggiare i Friday Breath e augurarci di ascoltarli al più presto dal vivo!

Start To Run track list

1. Running Dogs
2. John Doe
3. Escaping From A Nightmare
4. Don’t Fall In
5. Climbing
6. Pretty Emo Girl
7. Maybe I’ll Forget
8. One More IPA
9. Better
10. Waiting The Waves
11. My Only Jack
12. Turtle Ritual.

Line Up:

Ermindo Junior Civitarese – Voice & Guitar
Nicola Cirulli – Voice & Bass
Loris Ortolano – Drums.

Facebook: www.facebook.com/fridaybreath
Instagram: https://www.instagram.com/fridaybreath/

Spotify: https://open.spotify.com/artist/6EGrTm8SdPKse1aHVp0e6N?si=GkyQlgA1Q5Wd9lmeHIdEeA

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
By |2021-04-17T15:40:37+00:00Aprile 17th, 2021|Brand New Rock, Musica Rock, Rock News|