Sulphur CVLT, in uscita ad ottobre il nuovo album dei Drown In Sulphur

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Sulphur CVLT è titolo del nuovo album della giovane band death metal milanese Drown In Sulphur in uscita il prossimo 22 ottobre 2021.

Sulphur CVLT si snoda attorno a un concept complesso e strutturato. Questo vede infatti come protagonisti caratteristiche di entità demoniache e non, presenti nell’universo biblico e in quello Lovecraftiano.

Ogni demone presenta particolari peculiarità, assimilabili e riconducibili a quelle delle altre entità, e si erge a protagonista di ogni brano in maniera prepotente e determinante. Il demone parla all’uomo e a lui si rivolge attraverso una riflessione introspettiva sugli aspetti che determinano il suo essere e il suo modo di agire come individuo all’interno del sistema e della società.

Diversi i temi toccati, tutti affrontati in relazione interconnessa tra loro: dalla religione alla politica, passando per la guerra e per la concezione di bene e male.

Quest’album espone le nostre riflessioni riguardo al progresso tecnologico inversamente proporzionale a quello umanistico. Parliamo della nostra incapacità di uscire da schemi e stereotipi che albergano nella nostra civiltà occidentale e non, ormai da diversi millenni. Proprio questi stereotipi e dogmi sono tuttora causa di malesseri nel mondo, di guerre in nome di diverse religioni, di scuole di pensiero filo razziali e xenofobe verso le minoranze” commenta la band.

Tre i singoli già estratti dal progetto che anticipano il nuovo lavoro: “Essence”, “Descendent Sunrise” e la recente “Vivant Tenebrae”. Una critica diretta e aspra contro la società moderna espressa in chiave metaforica attraverso il riferimento alla figura mitologica demoniaca di Belial, il serpente dell’Eden.

Ecco alcuni dettagli di Sulphur CVLT

Sulphur CVLT presenta il sound potente e composito della band: un black deathcore arricchito da elementi sludge/downtempo:

In questo album, a differenza dei lavori passati, abbiamo sperimentato l’uso di differenti accordature per diverse parti dei brani, marcando di più gli aspetti derivanti dal black metal. Questo, sia per il sound che per l’immaginario utilizzato e gli aspetti sludge/downtempo.

Registrazioni, Mix e Master  presso gli Zeta Factory Studios (Modena) da Francesco Ascari. I testi sono a cura di Domenico Francesco Tamilia, Christian Lombardo e Luca Pareschi, le musiche sono dei Drown In Sulphur. L’artwork dell’album è di Riccardo Scalvenzi.

Tracklist

Essence
Descendent Sunrise
Blessed End
Vivant Tenebrae
The Crawling Chaos
As Above So Below
The Sleeping Abomination
Sulphur Cvlt
Everything Has Been Read.

I DROWN IN SULPHUR sono:

Luca Pareschi – voce
Christian Lombardo – chitarra solista/backing vocals
Emanuele Corso – Chitarra ritmica
Domenico Tamilia – batteria e percussioni.

https://www.facebook.com/wedrowninsulphur
https://www.instagram.com/drowninsulphur/

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
By |2021-04-28T12:20:27+00:00Aprile 28th, 2021|Brand New Rock, Musica Rock, Rock News|