Radio Days, l’energia punk e power-pop anni’70 di Rave On!

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Radio Days arrivano al loro quarto album con tutta l’energia power-pop anni’70. Rave On! Esce per Ammonia Records ed è disponibile su tutte le piattaforme digitali da oggi, 21 Maggio.

Se amate i Beatles, le atmosfere e I cori festosi, questa sarà la vostra band preferita. Avete presente la frase “mettetevi seduti e godedeti lo show”? Nel caso dei Radio Days vale l’esatto contrario. Perchè i loro brani non sono soltanto orecchiabili e cantabili, sono soprattutto ballabili!
Perciò alzatevi dal divano e cominciate a dimenarvi con Rave On!

Il disco si apre con I Got A Love e subito entriamo dentro lo stile ed il carattere dei Radio Days. Ritornello semplice, canticchiato con un “la la la la …” finale e dei bei riff coinvolgenti che ci proiettano immediatamente nelle atmosfere punk alla Ramones. Infatti proprio questo brano è stato scelto per il programma radio di Little Steven che lo ha definito “coolest song in the world”.

Cambio di registro per i Radio Days con Lose Control che qui diventano più graffianti, veloci e taglienti. Difficile non canticchiare o saltare in piedi con una finta chitarra usando il letto come palco. Dobbiamo confessarlo, ci è venuta voglia di giocare a Guitar Hero! Del resto questo è un brano trascinante, selvaggio e perfettemante in linea con il testo che descrive proprio la perdita del controllo.

Walk Alone comincia con un arpeggio delicato che accarezza una melodia più malinconica. Il brano ribalta la prospettiva raccontando ciò che succede alla fine di una relazione dal punto di vista di una donna. Il sapore della libertà si intreccia con la paura di essere di nuovo coinvolta in una nuova storia. Ecco perchè la vera sorpresa di questo brano sono due special guest: Melanie Vammen e Palmyra Delran. Ma non sono le sole collaborazioni internazionali che troviamo in Rave On! Ne scopriremo altre nelle prossime tracce.

Con Running Around tornano i Radio Days scanzonati con il pezzo più power-pop di tutto il disco. Riff orecchiabili che ci tirano dentro un mood spensierato quasi adolescenziale. Melodie e ritmi tipici della scena inglese anni ‘70. Del resto tutto il lavoro, la cover del disco, le grafiche utilizzate e persino il merch della band ha questo sapore piacevolmente british che ci porta in un’epoca così lontana ma mai così attuale.

Andando avanti con le tracce, Il titolo stesso Till The End Of The Night, spiega tutto il brano. La band parla della lunga attesa di un ritorno durante la notte. Il singer comincia quasi sottovoce ed accompagna un crescendo di emozioni che esplodono poi nel ritornello. Ed infine l’alba tanto attesa in cui arriva l’amore, celebrato con una melodia che fa da sottofondo ad un allegro fischiettare che sostituisce il cantato.

Siamo soltanto a metà disco ed abbiamo già assaporato ritmiche super coinvolgenti, pennate decise e incalzanti, riff power-pop e sfumature birt -pop. Così adesso siamo davvero curiosi di andare avanti e scoprire cosa ci aspetta nelle prossime tracce.

Possiamo dire che What Is Life è il nostro pezzo preferito di tutto Rave On!? La classica traccia radiofonica da top ten. Prestate orecchio ai ritornelli perchè qui i Radio Days hanno coinvolto dei pezzi da 90 davvero incredibili. Stiamo parlando di Paul Collins e Morten Henriksen (oltre a Luca Mattioli e Riccardo Montagna). La band definisce questo pezzo “il brano manifesto di Rave On!”.
Se davvero avete voglia di festa, di divertimento e degli effetti devastanti del day after, potete godervi anche il lyric video.

Dopo il divertimento e le feste sfrenate, con Meltdown i Radio Days portano l’accento su un tema più serio. Qui basso e batteria sono senza dubbio protagonisti del racconto, sottolineando proprio la presenza di quel mostro nero chiamato depressione. Il tema viene tuttavia affronatato con un incoraggiamento a non perdersi d’animo, scegliendo un ritornello che si incastra tra le strofe in modo più leggero. La chitarra ovviamente fa eco da dietro. Molto interessante il gioco degli strumenti che sembrano quasi tessere una trama intorno alla voce che prova a sfuggire al senso di oppressione.

No One To Blame invece ti fa proprio esclamare: wow! Da dove arrivano questi Radio Days? Siamo sicuri che sono proprio di questo pianeta? La band stessa definisce questo pezzo “un pezzo nato per essere la virtuale undicesima traccia del green album Weezer”. Quasi un trait d’union in due minuti e mezzo tiratissimi e belli dritti con una batteria incalzante e ben presente.
Volgiamo parlare delle armonie vocali che incorniciano gli “uuuuuhhh”? Tocco finale che completa l’opera sono quelle belle chitarre distorte che rendono il pezzo incisivo e impetuoso.

Siamo quasi alla fine del nostro ascolto. La traccia numero nove dal titolo When I’m with you continua con i riffoni sparati a manetta sui fill di batteria. Ancora una volta i Radio Days strizzano l’occhio ai super classici del Rock della scena inglese. La storia è semplice, la più classica delle storie d’amore: “So many tears I’ve cryed, so many lonely nights (…) Now I’m with you and the sun is rising higher trought this rain…” La felicità scoppia nella narrazione melodica affidata alla chitarra.

Sonorità ancora diverse per Between The Lines, il brano di chiusura di Rave On!. Ad un certo punto sembra davvero che I Radio Days stiano duettando con i Beatles che usciti dal giradischi sono qui a stringergli la mano. Stiamo esagerando con I complimenti? Ascoltare per credere! Per noi questo album è senza dubbio promosso 10 su 10 e diventa subito disco ascolto della settimana!

Credits:

“Rave On!” è stato scritto, composto e arrangiato dai Radio Days. Registrato e mixato al Casemate Recording Studio a Pontecurone (AL) da Marco Alberto Matti. Masterizzato all’Elfo Studio a Tavernago (PC) da Daniele Mandelli.
Prodotto dai Radio Days e da Marco Alberto Matti.

Vuoi leggere anche la nostra intervista ai Radio Days? Clicca Qui.

Tracklist di “Rave On!”

I Got A Love
Lose Control
Walk Alone
Running Around
Till The End Of The Night
What Is Life?
Meltdown
No One To Blame
When I’m With You
Between The Lines

Radio Days sono:

Dario Persi (voce e chitarra).
Mattia Baretta (basso e cori).
Paco Orsi (batteria e percussioni).

Segui la band anche attraverso gli spazi social:

www.radiodays.it
FB: www.facebook.com/RadioDaysPowerpop
IG: www.instagram.com/radio_days_powerpop/
Spotify: http://bit.ly/RadioDaysSpotify
Apple Music: http://bit.ly/RadioDaysAppleMusic
www.ammoniarecords.it
YT: https://www.youtube.com/user/AmmoniaRecords

What is Life? Radio Days
Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
By |2021-05-20T17:44:03+00:00Maggio 20th, 2021|Brand New Rock, Musica Rock, Rock News|