Dietro la porta, il singolo dei Caravane De Ville contro la violenza sulle donne

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Dietro la porta è il titolo del nuovo singolo dei Caravane De Ville. La storica formazione emiliana capitanata da Sara Piolanti e Giovanni Rubbiani (ex Modena City Ramblers).

Il brano, segue gli ultimi singoli “Sabrina”, “Otto Minuti” e “Febbre”. E’ in uscita oggi giovedì 25 novembre in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Disponibile su tutte le maggiori piattaforme streaming e in digital download per Rivertale Productions.

“Dietro la porta” è un inno dedicato alle donne vittime di episodi di violenza ed è estratto dal nuovo progetto discografico – su cui la band è attualmente a lavoro – atteso per la prima parte del 2022.

Streaming e digital download > https://distrokid.com/hyperfollow/caravanedeville/dietro-la-porta

“Dietro la porta
Cose che non si possono dire
Dietro la porta
Cose che non si fanno sentire”

Ecco cosa dichiara la band sul brano Dietro la porta:

Il brano parla di violenza contro le donne. Ad oggi i dati sono impressionanti: sono 89 le donne vittime di reati di genere in Italia ogni giorno, e in circa il 62% dei casi si tratta di maltrattamenti in famiglia.

E’ anche un invito a vedere le cose che non si possono dire, ad ascoltare le cose che non si fanno sentire. Racconta le violenze fisiche e psicologiche che rimangono nascoste dietro la cortina dell’apparente normalità quotidiana. Cose che poi fanno (purtroppo) irruzione sulle prime pagine dei giornali.

Abbiamo deciso di pubblicare il brano in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Volevamo dare il nostro piccolo contributo a una battaglia culturale che è prima di tutto un segno di civiltà.

Per l’occasione i Caravane De Ville hanno collaborato con Mara Redeghieri, ex cantante degli Ustmamò. Un brano dall’atmosfera inquieta e sospesa, creata sia dal duetto delle due cantanti che dalle strutture di basso incalzanti e potenti. A rinforzare il mood, una chitarra malinconica e cruda.

Crediti:

Le registrazioni sono a cura di Nicola Bonacini presso il Quiete Recording Studio, mixata da Andrea Rovacchi presso il Sonic Temple Studio di Parma, il master è di Davide Barbi.

Caravane De Ville sono:

Sara Piolanti – voce.
Giovanni Rubbiani – chitarra.
Nicola Bonacini – basso.
Erik Montanari – chitarre.
Lorenzo Lusvardi – batteria.
Deborah Walker – violoncello.
Daniela Savoldi – violoncello.
Special Guest Mara Redeghieri (che appare per gentile concessione di Lullabit).

BIOGRAFIA

I Caravane De Ville nascono nel 2000 dall’incontro tra Sara Piolanti (cantantessa forlivese di matrice blues) e Giovanni Rubbiani (già chitarrista e compositore dei Modena City Ramblers). Nella prima formazione della band entrano Deborah Walker (violoncello), Erik Montanari (chitarra elettrica), Nicola Bonacini (basso) e Michele Mazzieri (batteria).

Il gruppo pubblica nel 2001 il primo album dal titolo “Metropolis”, un viaggio attraverso l’epica delle città che mescola sonorità rock, folk, blues, etno. Al disco segue l’attività live della band, con circa 80 concerti in giro per l’Italia.

Nel 2004 esce il secondo album, “Casbah”, in cui vengono accentuate le sonorità etniche anche grazie all’entrata del percussionista Marco Rutelli e alla collaborazione con musicisti maghrebini. Dopo un’altra serie di esibizioni live, nel 2006 il gruppo si scioglie per lasciare spazio a diversi progetti solisti.

Nel 2021 la band ha cominciato a lavorare su nuovi brani inediti, che vedranno la luce nei prossimi mesi. Il sound è più orientato verso l’indie rock, con influssi blues e acustici. L’uscita dei nuovi brani è prevista a partire dall’estate sui canali digitali, a cura dell’etichetta Rivertale Productions.

Segui la band attraverso gli spazi social:

Facebook: https://www.facebook.com/Caravane-de-Ville-189841537720553
Instagram: https://www.instagram.com/caravanedeville/

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
By |2021-11-25T14:47:19+00:00Novembre 25th, 2021|Brand New Rock, Rock News|