The Cleopatras

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

The Cleopatras, la rock’n’roll band tutta al femminile, ha appena pubblicato in digital download, in streaming e su YouTube il video ufficiale “Kiss Kiss Kiss”. (Ammonia Records / Tufo Rock Records / Professional Punkers). Si tratta del nuovo singolo della band e cover del celebre brano di Yoko Ono.

The Cleopatras si schierano a favore dell’uguaglianza e dell’amore. Concetti di estrema importanza in questo delicato periodo storico che l’umanità tutta sta attraversando. Abbiamo voluto farci raccontare il loro progetto attraverso questa intervista.

Bentrovate ragazze! Una Rock’n’Roll band tutta al femminile piena di energia e con un obiettivo ben preciso: riscattare la figura di Yoko Ono! Con il vostro nuovo video che propone proprio una cover dell’artista avete voluto raccontare in qualche modo il genio creativo di una grande artista. Raccontateci questo progetto.

Ciao! Con la cover di Kiss Kiss Kiss abbiamo voluto rendere omaggio all’arte di Yoko Ono, così sottovalutata, fraintesa e spesso presa come capro espiatorio, a causa di stereotipi misogini e razzisti. Prima che incontrasse i Beatles, Yoko Ono era già un’affermata artista concettuale, Lo stesso Lennon venne profondamente colpito dalla sua visione artistica. La loro unione fu profonda e reciprocamente benefica. Reinterpretando questo brano celebriamo così l’amore, l’arte, la pace, l’equità e l’eguaglianza.

l video dai toni teatrali e surreali è stato realizzato puntando l’accento sulle ombre e sul ritmo della musica con l’alternanza di scene che ritraggono Yoko Ono e John Lennon, in un gioco amoroso, tra inseguimenti e proposte di amore. L’artista Giapponese è interpretata da noi Cleopatras, mentre è Dome La Muerte, chitarrista dei Not Moving, a calarsi nel ruolo di John.

Nel Video il musicista pisano entra in scena, rincorrendo e dichiarandosi alla sua amata. L’epilogo prevede una scena di unione tra i due artisti innamorati che vivono così il loro amore in maniera paritaria.

The Cleopatras è una band attiva dal 1998. I vostri testi sono spesso provocatori ma anche più profondi e trattano tematiche spesso scomode. Quanta determinazione vi è servita per non arrendervi mai e farvi strada in un mondo a volte troppo maschilista e misogino?

Purtroppo ancora oggi le donne sono vittime di una disparità di genere che si manifesta trasversalmente in diversi ambiti tra cui anche il mondo della musica. Noi sosteniamo fermamente il girl power, la fine degli stereotipi e la sovversione del patriarcato!

Alcune tematiche legate alla questione femminile stanno diventando sempre più centrali sia nella nostra attitudine che nelle nostre canzoni. Nel nostro nuovo disco, di prossima uscita, ne affrontiamo alcune, e anche il nostro ultimo singolo “Kiss Kiss Kiss” abbiamo voluto scardinare uno degli stereotipi più vecchi della storia della musica. Ovvero che il rock’n’roll non sia una cosa da donne…

Nel corso degli anni abbiamo incontrato donne che ci hanno rimproverato di non suonare come una band di maschi. Femministe per le quali non siamo abbastanza femministe (come se ci fosse solo un modo giusto per esserlo). Uomini invidiosi che pensano che suoniamo in giro più di loro solo perché siamo una band tutta al femminile…noi per fortuna, riusciamo sempre a trasformare tutto questo in energia creativa.

Voglio immaginarvi in sala prove, quattro donne, magari anche amiche. Spesso si trova una complicità che genera cose grandiose. Come nascono le vostre idee per i pezzi che scrivete?

Le nostre canzoni nascono spesso da un riff di chitarra o da una melodia vocale. La parte ritmica, di solito, arriva in un secondo momento. Partiamo da un’idea di melodia alla chitarra e poi la sviluppiamo con voce e strumenti.
La parte creativa è sicuramente una delle cose che ci piacciono di più: scriviamo nuovi pezzi mettendo insieme tutte le nostre influenze che spaziano dal punk rock ’77 al garage al surf.

Siete state definite “gruppo di punta della scena garage punk al femminile in Italia”. Avete preso parte a festival importantissimi e la vostra musica è arrivata fino in Giappone. Come siete state accolte nel Paese del Sol Levante? Avete percepito delle differenze rispetto all’Europa?

Sì, dopo tanti tour a giro per l’Europa, tre anni fa siamo ‘approdate’ a Tokio…5 date in 6 giorni, compreso il viaggio di andata e ritorno, una bella sfacchinata! Decisamente il panorama rock’n’roll è diverso da quello italiano ed europeo, anche se ci hanno accolto molto bene.

Il pubblico è più composto, sta sotto il palco a guardare, magari cantando ma non agitandosi troppo…Un’organizzazione perfetta: soundcheck puntuali così come inizio dei concerti che spaccano il minuto. Alla fine ci siamo divertite molto e in diversi locali ci hanno chiesto di tornare…speriamo di poter tornare presto questa volta allargando il tour anche ad altre città del Giappone-

The Cleopatras hanno attraversato due decenni ispirandosi ad altre grandi donne della scena musicale. Parliamo di Joan Jett, Bikini Kill, The Bangles, The Trashwomen… Com’è cambiato nel tempo il vostro songwriting? Che tipo di racconto possiamo trovare nella vostra musica?

Mentre agli esordi essere una band femminile per noi era prettamente una questione identitaria. Nel corso degli anni alcune tematiche legate alla questione femminile stanno diventando sempre più centrali sia nella nostra attitudine che nelle nostre canzoni.

Nel nostro album Cleopower! del 2017 abbiamo parlato dei requisiti che vengono richieste alle ragazze durante i colloqui di lavoro (Job Interview). E di cosa ci si aspetta dalle donne a seconda dell’età che hanno (Forty), e abbiamo rivisitato alla nostra maniera un vecchio slogan femminista (Witches are back). Nel prossimo album parleremo esplicitamente di come ci approcciamo al rock’n’roll in quanto donne…ma non spoileriamo!

Voglio salutarvi con un’ultima domanda. Credo sia stata una grande emozione per voi essere citate nel libro “Le ragazze del rock” di Jessica Dainese. Un testo dedicato alla scena rock al femminile in Italia. Vi va di raccontarmi questa esperienza?

Certamente, siamo davvero fiere di essere in questo importantissimo libro (anche l’edizione è molto ben fatta, con un sacco di belle foto). Dainese ha fatto un lavoro davvero encomiabile nel documentare diverse esperienze rock femminili in Italia.

Quando il librò uscì, facemmo diversi incontri e anche concerti di presentazione, eventi in cui abbiamo avuto la preziosa occasione di conoscere altre band e intessere relazioni. Sono davvero momenti molto importanti per l’empowerment di tutte le persone coinvolte, che dovremmo cercare di riproporre più spesso.

Grazie per il vostro tempo ed in bocca al lupo per tutti i vostri progetti!!

The Cleopatras social link:

Facebook: https://www.facebook.com/thecleopatras
Instragram: https://www.instagram.com/the.cleopatras/
Spotify: https://open.spotify.com/artist/4MT0fkDbJy0rcC4n5sJc8Q?si=fscAW7AATPyGmGvrAN7zPg&nd=1

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Recommended Posts