Jesper Binzer from D-A-D, data unica in Italia al Luppolo in Rock

Jesper Binzer

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Jesper Binzer, frontman dei danesi D-A-D, sarà dal vivo in Italia per una data unica venerdì 15 luglio al Luppolo in Rock di Cremona. (c/o Parco delle Colonie Padane). I biglietti d’ingresso già acquistati dal 2020 rimangono validi. I nuovi ticket per la singola serata e per l’intera manifestazione sono invece disponibili sui circuiti di prevendita ufficiali LiveTicket e TicketOne.

Una delle voci più leggendarie ed esplosive in Danimarca è tornata. Il primo acclamato album da solista è “Dying Is Easy (Rock And Roll Is Hard)” del 2017. Poi, dopo il dodicesimo disco dei D-A-D “A Prayer For The Loud” rilasciato nel 2019, Jesper Binzer pubblica “Save Your Soul”. Si tratta del secondo capitolo della sua carriera solista nell’ottobre 2020 (Warner Music).

Save Your Soul

Un album che scava in un pozzo pieno di storie, raccolte dall’anima di “un uomo nel fiore degli anni” come dice Jesper. Un cantautore introspettivo, che non ha paura di condividere conflitti e soluzioni quando il cuore vuole evadere dalla miriade di pensieri, da cui molti di noi occasionalmente sono afflitti.

Le dieci canzoni di “Save Your Soul” sono state create in pochi mesi. Poiché la pandemia di Coronavirus ha cancellato completamente l’intero calendario dei concerti di D.A.D. nel 2020. ma nel caso di Jesper Binzer non c’è stata una pausa per la musica.

L’album è stato affidato alle mani capaci e talentuose del produttore, chitarrista e bassista danese Søren Andersen. (Electric Guitars, Glenn Hughes e altri). E suona esattamente come il rock classico dovrebbe sempre suonare.

Jesper Binzer from D-A-D

Venerdì 15 luglio 2022 – Luppolo in Rock – Cremona
Parco delle Colonie Padane.

Biglietto in prevendita su:

LiveTicket: https://www.liveticket.it/luppoloinrock
TicketOne: https://www.ticketone.it/artist/luppoloinrock/

[/fusion_text][fusion_youtube id=”/73RglaEo-xI” alignment=”” width=”1280″ height=”720″ autoplay=”false” api_params=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” css_id=”” /][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Black Snake Moan, disponibile da oggi Revelation & Vision

Black Snake Moan

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

La one man band Black Snake Moan rende disponibile da oggi in digital download, in streaming e in vinile 7’’ “Revelation & Vision”. Il lavoro esce attraverso Dead Music Records / Tufo Rock Record.

Black Snake Moan è un progetto di Marco Contestabile, cantante, chitarrista e compositore. “Revelation & Vision” è un viaggio sonoro che dipana in un percorso di rivelazioni notturne e visioni profetiche. Narrazioni dal buio alla luce, perdendosi tra le aride dune del suo deserto onirico.

Black Snake Moan commenta il lavoro:

Il miraggio diventa luogo di esplorazione e di orientamento, l’ascolto dei propri sensi, il punto di svolta tra origine e cambiamento. Il Deserto è sempre luogo di rinascita e di spirito ed evoca le sensazioni più profonde. l’importanza di perdersi e ritrovarsi in altre atmosfere.
L’esperienza si propone come mistero, ed oggi, come il riconoscimento di un orizzonte più ampio e più profondo da esplorare. Da vivere tramite la prova del viaggio, della vita orientata dalla luce.

In queste nuove canzoni l’artista segue così il flusso, alla incessante ricerca di terre promesse e di irrisolvibili labirinti. Percorsi dove fermentano rivelazioni e visioni. Un lirico e mistico abbandono che riluce sopra l’orizzonte.

“Revelation & Vision”

Scrittura, composizione e produzione di Black Snake Moan. Registrazioni e mix a cura di Massimiliano Annibaldi allo Shed ‘o’ Noize Studio (Viterbo). Master di Giovanni Versari a La Maestà Studio. Marco Contestabile: chitarra, voce,batteria e tamburello. Gabriele Ripa: piano, organo. Copertina di Ilaria Ceniti.

Segui l’artista attraverso i social:

FB: https://www.facebook.com/BlackSnakeMoanOMB/
Spotify: https://open.spotify.com/artist/7b9uHpzuGRqYEwWRnzww2j?si=wwgQspByRhObeTfLkzIj0w
YouTube https://www.youtube.com/channel/UCCSB4RpBARplYeM1fLLrTDQ
Instagram: https://www.instagram.com/blacksnakemoan_omb/

[/fusion_text][fusion_youtube id=”/iBqHwgR7JsE” alignment=”” width=”1280″ height=”720″ autoplay=”false” api_params=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” css_id=”” /][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

The Soap Girls, l’attesissimo ritorno live al Legend Club Milano

The Soap Girls

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Il Legend Club Milano, in collaborazione con HERO Booking, è orgoglioso di annunciare il graditissimo ritorno delle The Soap Girls, live con tutta la loro carica esplosiva. Uno show assolutamente imperdibile che vedrà in apertura altri due gruppi già noti al nostro pubblico.

In apertura Lizi and The Kids con la loro ultima fatica ‘Keep Walking’. Disco registrato a Los Angeles sotto la direzione di Gilby Clarke e pubblicato per Maninalto! l’11 Maggio 2022. A completare la rosa abbiamo le Wicked Asylum, anch’esse in piena promozione dell’album ‘Out of the Mist’ uscito lo scorso Gennaio.

The Soap Girls

La chitarrista Mie detta il ritmo in modo meraviglioso e alimenta ogni canzone con un stile e grazia che affascinano il pubblico. Le sue maggiori influenze musicali sono Fleetwood Mac, Joan Jett and the Blackhearts. Heart, Nirvana, The Butthole Surfers e R.E.M e preferisce la musica più rilassata e malinconica.

La bassista Millie invece predilige musica più pesante, come Alice in Chains, Marilyn Manson, The Smashing Pumpkins, Korn, Alanis Morrissette. Hole, Aretha Franklin, Nirvana, Napalm Death e L7.

Avrete modo di ammirarla nella sua performance mentre ipnotizza la folla in fare sinuoso, creando con essa una forte connessione.
Millie e Mie si scambiano invece le parti vocali, mostrando quindi le loro nature individuali. Aggiungendo quindi una dinamica particolare al progetto. Il loro terreno è il grunge, ma la loro etica è il punk. Perchè dover etichettare comunque? In fondo è Musica, quella che graffia l’anima.

Se essere controversi significa essere professionisti consumati, suonare grandi canzoni originali davanti a un pubblico riconoscente e trattare tutti con rispetto, The Soap Girls devono essere in testa al gruppo”. Devolution Magazine

The Soap Girls sono una band punk proveniente dall’UK e composta dalle sorelle Noemie Debray (chitarra, voce) e Camille Debray (chitarra, voce), di origine francese. Sono cresciute in Sud Africa dove hanno iniziato la loro carriera musicale come artiste di strada, cantando mentre vendevano sapone, da cui l’origine del nome della band. La band firma per Universal Records ed arriva al numero uno della chart Sud Africana con l’album ‘Xperience’ prima di trasferirsi nel 2015 in UK e reinventarsi come PUNK band.

The Soap Girls live @ Legend Club Milano

Evento Facebook: THE SOAPGIRLS “DON’T GIVE A DAMN TOUR 2022” + Guest @ Legend Club Milano | Facebook
Prevendite Dice
Ingresso: 10€ in cassa la sera dell’evento

Opening band ❤
– LIZI AND THE KIDS
– WICKED ASYLUM

– Indirizzo: Viale Enrico Fermi, 98, 20161 Milano (MI)
– Parcheggio: dietro il locale gratuito e aperto tutta la notte
– Mezzi Pubblici: (MM Affori Centro)
Dalle 00:30 alle 7:00 è attivo il servizio di BUS NOTTURNO MM3 passante per tutte le stazioni della linea Gialla ogni 30 min.
Ingresso a norma con le regole sanitarie vigenti.

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Laragosta, disponibile dal 10 giugno il nuovo singolo Giammaria Funk

Laragosta

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Il nuovo singolo dell’artista Laragosta, sarà disponibile dal 10 Giugno in Radio e in tutti i Digital Stores. Giammaria Funk, questo il titolo del brano, esce attraverso l’etichetta Terzo Millennio Records. Il tema di questo nuovissimo brano dai vivaci suoni pop e soul, che ti fa venire voglia di ballare e che ti entra in testa già dal primo ascolto è la noia, derivante dalla monotonia della perfezione.

Quest’ultima sembra far parte della vita di tutti noi, come se la nostra quotidianità fosse perfetta in ogni momento. Laragosta però, vuole allontanarsi da quest’idea a tutti i costi. Per la cantante, infatti, i problemi non sempre rappresentano un qualcosa di negativo ma un’opportunità di cambiare:

Non mi piace l’uomo quando mi dice che di crearmi altri problemi voglia non ha

Il nuovo singolo  è proprio quello di cui avevamo bisogno: fa venire voglia di cantare. Ci fa ritornare con la mente al passato grazie alle bellissime sonorità funk che ci accompagnano lungo tutto il brano. Ma soprattutto ci fa allontanare, anche se solo per qualche minuto, dalla monotonia della vita.

L’autrice del testo di “Giammaria Funk” è Lara Grillini (Laragosta) ed il produttore è Andrea Mei. Musicista e compositore tra i fondatori della cult band anni ‘80 Gang ed autore di molti successi dei Nomadi. Fra questi, “Io voglio vivere” e “Sangue al cuore” che li portò primi in classifica per la prima volta.

Segui Laragosta attraverso i link ufficiali:

Facebook: https://www.facebook.com/Laragostamusic/
Instagram: https://www.instagram.com/laragostamusic/
Youtube: https://youtube.com/c/LaraGrillini

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Vinilicamente, online uno speciale sugli Zen Circus

Vinilicamente

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Vinilicamente è il canale YouTube fondato da Johnny V. e che da oltre 5 anni è il punto di riferimento per il mondo del vinile, dell’hi-fi, della musica di qualità. Un programma ricco di contenuti originali ed imperdibili, da oggi è online uno speciale dedicato agli Zen Circus. (guarda lo speciale qui: https://youtu.be/ugxEkiYcbvc ).

Vinilicamente è un canale con oltre 36.000 iscritti. A questo si sommano una pagina Facebook, Instagram e Telegram. Qui gli appassionati di musica possono informarsi quotidianamente sulle nuove e principali uscite discografiche. Un occhio di riguardo è sempre puntato verso le edizioni in vinile.

L’obiettivo è testare nuovi lettori ed impianti per l’ascolto, immergersi in speciali dedicati a gruppi ed artisti di cui Johnny è grande fan ed estimatore. Da qui nasce l’ultima sua pubblicazione intitolata “Cari fottutissimi Zen Circus – Storia del Circo Zen”. Lo YouTuber ci ha lavorato oltre un mese tra ricerca, scrittura, riprese e montaggio e che ha coinvolto personalmente la band composta da Andrea Appino, Massimiliano “Ufo” Schiavelli, Karim Qqru, e Francesco “Il Maestro” Pellegrini.

L’idea era di parlare del loro ultimo album “Cari Fottutissimi Amici”. Ben presto è diventato una puntata monografica dove la band si è aperta raccontando gli esordi, le difficoltà iniziali, i primi successi e la maturità.

Ecco cosa dichiara il fondatore di Vinilicamente

Lo speciale sugli Zen Circus rientra nel format “Storia di un Disco”, in questo caso di una band. E’ anche quello che ha fatto crescere il canale nell’ultimo anno, grazie al successo dei precedenti dedicati ad album indimenticabili. Ad esempio “La voce del padrone” di Franco Battiato, “Desaparecido” dei Litfiba, “La fabbrica di plastica” di Gianluca Grignani.
Speciali ricchi di interventi, interviste, filmati che hanno richiesto moltissimo tempo e passione. Ma il cui risultato è stato veramente notevole con riscontri molto ampi.

Gli speciali sono approfondimenti ricchissimi, pieni di documenti e prove di ascolto. Come quello sulla qualità di certe ristampe, sulla bontà di cofanetti (memorabile l’unboxing sul cofanetto con l’opera omnia dei Queen).  O ancora puntate dedicate a singoli dischi come il “Black Album” dei Metallica, o sul documentario “Get Back” dei Beatles.

Vinilicamente è un canale con moltissime ore di contenuti dove un appassionato di musica troverà sicuramente qualcosa di suo interesse.
Ideale anche per neofiti che vogliono appassionarsi all’ascolto in vinile grazie alle guide sui migliori acquisti hardware in base a differenti fasce prezzo.

Johnny V. racconta

Vinilicamente è tutto ciò che mi piacerebbe vedere, come spettatore, su YouTube o in Tv, visto che ormai i confini tra i vari media sono sempre più labili. La passione, la curiosità, l’ostinazione mi spingono da oltre 5 anni a cercare una via per portare la passione per la musica a più persone possibili.

Senza quegli snobismi che troppo spesso imperversano nella comunicazione di oggi, fatta di sentenze, soprattutto sui social. La mia è sempre stata anche un’esigenza personale. Vinilicamente nasce anche per gratitudine, per rimettere in circolo le emozioni che ho ricevuto dalla musica. Quelle che mi hanno salvato.

Il vinile, da cui il canale prende il nome, è il mio formato preferito. Ma la parte importante è sempre la Musica incisa sopra a quel pezzo di plastica. Non il contrario.

Rimani in contatto con Vinilicamente

vinilicamente@gmail.com / 392 2137070
ISCRIVITI https://bit.ly/vmiscriviti
Negozio: https://bit.ly/vinilicamenteshop
Donazioni PayPal: https://paypal.me/vinilicamente
Spotify: http://bit.ly/VMspotify
Playlist: http://bit.ly/playimieivinili
LINK Amazon PERSONALIZZATO: https://amzn.to/3b1w8iO
Instagram: https://www.instagram.com/vinilicamente/
Telegram https://t.me/vinilmanofficial

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

The Brokendolls nella line up del Click Park Festival il 10 Giugno

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Venerdì 10 Giugno i punk rockers The Brokendolls saliranno sul palco del Click Park Festival per presentare il loro ultimo lavoro Snakecharmer. Sarà la prima di una serie di date previste per i prossimi mesi, pertanto il loro viaggio non poteva non cominciare proprio da Verona.

In un mondo di band punk rock che ripetono gli stessi vecchi cliché, The Brokendolls osano essere diversi. Il loro nuovo lavoro “Snakecharmer” è qui per testimoniarlo!!

L’album è disponibile dal 29 Aprile, su tutte le piattaforme digitali e di streaming online e in copia fisica. Snakecharmer mescola riff pesanti, voci hardcore e hook orecchiabili. E’ un frenetico otto volante musicale di 26 minuti alimentato dai ritmi fragorosi del loro nuovo batterista. Segna inoltre un enorme passo avanti rispetto a quanto prodotto precedentemente dalla band.

Insieme ai Brokendolls altre 12 Band che si alterneranno nell’arco dei tre giorni del Click Park Festival. Tutti rigorosamente ad ingresso gratuito. Tre giorni di musica, 2 palchi, 13 Band, aperitivi di qualità, intrattenimento, stand gastronomici e punti bar, Beer Pong serali, Hamburger artigianali, pizze, piatti di cucina locale, ampio parcheggio gratuito.

Click Park Festival 10 Giugno

Eradius
The Brokendolls
Small Jackets.

Click Park Festival 11 Giugno

Radio Key
Akuabonga
Splintera
Andrea Rock & The Rebel Poets
Derozer.

Click Park Festival 12 Giugno

Gaspare Pellegatta
La ragazza dello spuntnik
Livrea
Elton Novara
Bartolini.

Rimani in contatto con The Brokendolls

www.thebrokendolls.com
www.instagram.com/the_brokendolls
www.facebook.com/thefuriousbrokendolls

Maggiori info su Click Park Festival

www.clickpark.it
loc. Casaleone
PARCO UNITA’ D’ITALIA – via P. de Coubertin
Evento facebook: https://fb.me/e/3arGINFIN

[/fusion_text][fusion_imageframe image_id=”10178|full” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”center” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]http://www.rockmylife.it/wp-content/uploads/2022/06/THEBROKENDOLLS2_PIC_BY_DAVIDEBIONDANI.jpg[/fusion_imageframe][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Notte Nera Music Fest – Music, Street Food & Bikers Welcome

Notte Nera

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Notte Nera Music Fest è lo spettacolo di musica underground che va in scena a San Marino a Luglio.

Siamo sulla Riviera Romagnola, è il 1 Luglio 2022, tra i locali e I turisti impazza la febbre per la Notte Rosa. Evento mondano per eccellenza che raccoglie tutti gli amanti di pizzi, lustrini, negozini carini apertini fino a tarda nottina.

Nelle stesse ore, a pochi Km di distanza, poco più su, abbarbicata in posizione dominante sulle colline della Repubblica di San Marino, va in scena l’alternativa.

La Notte Nera (sesta edizione) offre il meritato rifugio dalla futile mondanità a tutti gli alternativi. Quelli che prenderebbero a morsi i pipistrelli, quelli che di Rosa non hanno neanche le gengive.

A loro è dedicata questa serata da suoni e toni forti, con Band Underground da tutta Italia, moto, pelle, toppe, musica live, street food & drink. Lassù, sulla terrazza del celeberrimo Funivia Caffè, si alterneranno sul palco quattro band:

Nova

Alternative-rock band che nasce nel 2019 da un progetto già esistente (Four Maniac Parteners). Passando dal cantato inglese a quello italiano. “30 Decibel di Verità”, è il loro primo disco. Dove emerge la voglia di sperimentare diversi generi, mescolandoli e cercando di creare atmosfere. A volte, crude e violente, e altre volte calme e cosmiche.

https://www.youtube.com/watch?v=izWk4AwWSYs

https://open.spotify.com/artist/4bLL8UWQIYhh023Wcu7gpg

https://www.facebook.com/NOVAMUSICADOLCESOAVE

El Rojo

Quintetto calabrese, famiglia allargata di individui tipo grossi ma buoni, in giro per l’Italia dal 2016. Dediti ad uno stoner metal fuzzoso, sabbioso, violento e a tratti distopico. 2 album e uno split alle spalle, oltre alla vittoria del primo Louder.me International Festival a Valencia nel 2019. Piaceranno molto a chi ama Down, Kyuss, Valley of the Sun, Sasquatch, 1000Mods

https://www.elrojo.it https://elrojostoner.bandcamp.com/

https://www.youtube.com/c/ElRojoStoner/videos
https://open.spotify.com/artist/0sm4ElBrt1BhoJQXwX7ATK

DiesAnEra

I Diesanera nascono nell’anno 2015 come studio project, grazie a un’idea di Valerio Voliani. (ex singer di Icycore, Absolute Priority e Motus Tenebrae) e Ilario Danti (ex chitarrista dei DEATH SS e Madness Of Sorrow).

Grazie all’arrivo di Matt Langella al basso, Yuri Giannotti alla seconda chitarra ed Alessio Toti dietro le pelli, la band inizia a suonare in molti live shows fino alla fine del 2019. Nel 2020 entrano in studio per registrare il loro secondo album Grudge. Il disco sarà mixato e masterizzato al Chameleon Studio di Amburgo da Bengt Jaeschke insieme a Benjamin Lawrenz & Chris Harms (Lord Of The Lost).

Agli inizi del 2022 Alessio Toti lascia la band e viene sostituito da Emilio Simeone, batterista degli Scarlet and the Spooky Spiders ed ex membro di band storiche italiane come i Death SS e gli Eldritch.

https://open.spotify.com/artist/1vkZQqIzmnGmBKzvqysLgw
https://www.youtube.com/channel/UCoU5Up5tEHe05ve-iL59rZQ

https://www.youtube.com/watch?v=wthDdOurh6I&list=RDMMJPEuG4j4BcM&index=1

Deaf Autumn

Il talentuoso quartetto di Frosinone, dopo il singolo “Let it Out” del 2020 è all’opera su nuove canzoni che saranno rilasciate nel 2022.
La band ha condiviso il palco con band del calibro di Alestorm, Silverstein, Fast Animals & Slow Kids. Dopo aver fatto registrare sold out in quasi tutte le tappe del tour in Russia hanno siglato un contratto con Hero Booking. La band ora è pronta a infiammare palco, pubblico, cemento e ossigeno della Notte Nera.
Link:

https://www.deafautumn.com

https://www.youtube.com/watch?v=uchRi3NsQvM&t=2s

https://www.reverbnation.com/deafautumn

https://open.spotify.com/artist/61O8aHkiIS32PWDf5nn6Wi

Notte Nera Music Fest

Funivia Caffè, piazzale della fiera 2 – Repubblica di San Marino Quando: Venerdi 1 Luglio 2022.
Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/5342239389171759

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Punk Boudoir, due immaginari raccontano una storia ed un messaggio

Punk Boudoir

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Fraend pubblica un nuovo singolo con Sorry Mom: Punk Boudoir. L’autore racconta di varie tentazioni vissute nel suo stile pop-punk.
Con questo brano Fraend porta l’immaginario della fotografia Budoir nel punk, in un’atmosfera di esaltazione nei confronti della donna.

Il protagonista del racconto al centro di “Punk Boudoir” è un adolescente che, paralizzato dal fascino di una ragazza, si chiede se lei possa avere un approccio elegante oppure molto aggressivo nei suoi confronti. Dopo essersi invaghito di lei sui social, realizza che probabilmente non riuscirà mai a conquistarla davvero, così resta inerme di fronte alla ragazza.

Lo stile e il modo di fare della ragazza colpiscono il protagonista, che non se la sente sente, però, di cambiare sé stesso o di tradire degli amici per poterla conquistare. Oltre alla storia che anima il brano, la canzone cela un messaggio positivo all’ascoltatore. L’invito è infatti a non lasciarsi ingannare dall’apparenza legata ai social media. Ricordando come questa sia solo una raffigurazione distorta della realtà.

Chi è Fraend?

Fraend comincia la sua avventura nel mondo musicale all’età di 14 anni. I primi ascolti sono il punkrock/pop punk dei Green Day, Blink-182 e Sum41 che lo porta a fondare la sua prima band con i compagni di classe. Successivamente, per la sua natura curiosa, si trova ad esplorare diverse tipologie di espressione, sfociando nel metal e i suoi sottogeneri.

Decide così di sperimentare la tecnica dello scream. Arriva così a maturare questa diversa capacità canora per fonderla con le sue influenze ed il canto moderno. Nel 2014 utilizza il suo canale YouTube Fraend (aperto nel 2009 con il suo primo gruppo) per condividere le sue passioni. Parte soprattutto dalle cover e da tutorial legati al mondo del mixaggio.

Nel 2020 comincia poi a scrivere i suoi brani e l’anno successivo escono i singoli “Cuore Elementale”, “Esserci”, “DAI 19” e “Chiedi L’America”. Questi ultimi due con Sorry Mom! Nel dicembre 2021 ha pubblicato l’EP di debutto “Emo-Zioni” al quale fa seguito il singolo “Amore e Trappole”. Attualmente prosegue il suo cammino sperimentando il più possibile per generare un sound che mescoli il pop con il suo stile più aggressivo.

Ascolta Punk Boudoir e segui l’artista attraverso i link ufficiali:

Spotify: https://spoti.fi/3GnY0LP
Apple Music: https://apple.co/3xczTN1
Deezer: https://bit.ly/3N9P9jr
Amazon Music: https://amzn.to/3zkZxkt

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Here & Now, Il primo album Zen Rock della Storia – Steve Foglia Society

Here & Now

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Here & Now della steve Foglia Society sarà disponibile da Venerdì 17 Giugno in versione digitale su tutte le piattaforme di streaming. Disponibile anche in digipak con dei contenuti speciali in edizione limitata. (ordinabile per mail scrivendo a stevefoglia@gmail.com).

Per alcuni superstiziosi Venerdì 17 è una giornata sfortunata, ma non per la Steve Foglia Society. La band decide infatti di sfidare la sorte pubblicando il loro nuovo album (terzo in studio dopo otto anni) proprio in questa data.

A quanto pare il numero 17 non è affiancato solo alla data di uscita. Sono infatti 17 anche le persone che hanno collaborato per questo album (illustratori, fotografi, musicisti e tecnici). Inoltre, nel brano “Don’t Be Afraid” Steve ritorna a collaborare in studio con il suo amico Roberto Bonazinga dopo ben 17 anni.

Here & Now è il primo album Zen Rock della storia.

Steve ha voluto fondere le sonorità graffianti della musica rock con le tematiche introspettive influenzate dalla cultura orientale. Una fusione che ha dato vita a nove brani che riflettono sul senso della vita. Ma anche sul momento presente, bene e male, e sull’arrendersi al tempo che passa e tanto altro.

I testi sono tutti opera di Steve, mentre le musiche sono state scritte anche da Daniele Arieta e Edoardo Tavanti. La band è composta da Paolo Rossi alla voce. Daniele Arieta alla chitarra. Edoardo Tavanti alle tastiere. Mario Pedone al basso e Steve Foglia alla batteria.

“Here & Now” in uscita il prossimo 17 Giugno è stato preceduto qualche giorno fa dal singolo “Angels & Demons” di cui potete vedere il video ufficiale su You Tube.

La band ha pubblicato due album in studio:

“Revenge” (nel 2011 con la partecipazione di Mike Vescera & Adam Bomb) e “Steve in Wonderland” (nel 2014 con la partecipazione di Blaze Bayley degli Iron Maiden; disco considerato come miglior album hard rock dell’anno per la webzine IYEZINE).

Guarda il video di Angel & Demons: https://www.youtube.com/watch?v=NeCxt9HGsxM

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Jorn Co-headliner per una data unica in Italia a luglio al Luppolo in Rock

Jorn

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Jorn, uno dei cantanti più prolifici dell’era heavy rock e metal moderna, sarà dal vivo nel nostro Paese per una data unica in veste di co-headliner. L’appuntamento sarà venerdì 15 luglio al Luppolo in Rock di Cremona presso Parco delle Colonie Padane.

I biglietti d’ingresso già acquistati dal 2020 rimangono validi. Nuovi ticket per la singola serata e per l’intera manifestazione sono disponibili sui circuiti di prevendita ufficiali LiveTicket e TicketOne. Semplicemente uno dei più grandi cantanti rock del nostro tempo, Jorn Lande torna con un nuovo album in studio. “Over The Horizon Radar” uscirà il prossimo 17 giugno 2022 per Frontiers Music.

L’ultimo pioniere della musica heavy Rock e Metal

Quest’ultimo lavoro discografico mostra come il cantante norvegese continui il suo viaggio rock n’ roll con straordinarie esibizioni vocali, canzoni epiche e futuri inni rock. L’immenso talento vocale e la straordinaria capacità di scrivere canzoni hanno fatto guadagnare all’artista lo status di uno degli ultimi veri pionieri della musica heavy rock e metal classica.

Milioni gli album venduti in tutto il mondo e frequente la sua presenza nelle classifiche di vendita mondiali. Oltre a concentrarsi sulla sua band principale Jorn Lande ha suonato come frontman in diverse band. Tra queste Ark, Beyond Twilight e Masterplan.

Ha anche partecipato a diversi progetti, come Nostradamus Rock Opera, Dracula – Swing Of Death, gli album Allen/Lande (con il cantante dei Symphony X Russell Allen), Ayreon e molti altri. Dal 2008 è stato spesso in tournée per il mondo con la concept metal opera Avantasia. Con JORN sul palco i chitarristi Tore Moren e Adrian SB, il bassista Sid Ringsby, il batterista Francesco Jovino e Alessandro Del Vecchio alle tastiere.

“One Man War” (Official Video) https://youtu.be/4TLkFiMnJ7I

Jorn Venerdì 15 luglio 2022 – Luppolo in Rock – Cremona
Parco delle Colonie Padane.

Biglietto in prevendita su:
LiveTicket: https://www.liveticket.it/luppoloinrock
TicketOne: https://www.liveticket.it/luppoloinrock

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

All The Power Desire, guarda il nuovo video di Cristiano Pucci

All The Power Desire

All The Power Desire è il nuovo singolo e video di Cristiano Pucci estratto dall’EP Madness in Heaven. Le strade di Londra sono di nuovo protagoniste, come nel precedente Wild Bloom. Anche in questo clip la regia è affidata a Mat Green.

All The Power Desire è un video dal gusto rétro ma con un’abbondante componente rock derivata dai riff di chitarra nei ritornelli. La presenza, inoltre, di Damaris Wanausek attrice e modella tedesca, sul bus N9 conferisce al video un tocco di sensualità e mistero. Perfettamente in linea con ciò che accade nella vita notturna del West End di Londra.

Come in Wild Bloom ci sono molti elementi mistici e un richiamo simbolico al Paradiso terreste di Adamo ed Eva (Madness in Heaven). Il cancello, il rosario e i piedi scalzi rappresentano l’uscita dall’inferno. E la ragazza rappresenta la mela, frutto del desiderio.

Il cancello si apre e abbiamo il ritorno alla vita terrena, il cercare di capire il significato di una croce e lo sguardo di una ragazza. Il brano, tutto il potere del desiderio sessuale, è un paradiso terreste che in realtà è pieno di tentazioni. Schiavi degli istinti che si trasformano a volte in esplosione e con un retrogusto di rabbia. Un conflitto tra la castità e la disinibizione, placato dagli occhi blu di una ragazza che se ne va portando via con sé il frutto del desiderio. Una croce che mette fine all’inferno.

Ecco com’è andata:

Lunedì 7 marzo 2022, Mat Green, Cristiano Pucci e tutta la crew si trovano in un Pub in High Street Kensington Londra per girare il video di All The Power Desire.

Io e Mat Green ci conoscevamo già da novembre 2021 ma questa volta c’era anche Damaris. Dopo qualche drink decidemmo di iniziare le riprese ma prima andammo nel ristorante in cui lavoravo (Grato) per sistemarci un po’.

Abbiamo girato le scene iniziali fuori dal ristorante e successivamente ci siamo spostati alla fermata del bus. Qui abbiamo continuato con altre scene fino a che non siamo saliti sul bus N9 che portava a Piccadilly.

Nel girare la parte iniziale non ci sono state complicazioni fino a quando il bus si è iniziato a riempire di gente.
Ogni giorno prendevo il bus N9 per andare a casa. Mi piaceva molto l’atmosfera che si creava di notte. Durante le riprese abbiamo volutamente lasciato spazio all’improvvisazione perché volevamo vedere l’effetto della gente.

Il tema principale del video è il desiderio in contrasto con la fede. Abbiamo rischiato un po’ nel girare il video ma si era creata la giusta tensione.

Cristiano Pucci

Un inizio come cantautore old-school, ispirato da un sound britannico e da un’anima italiana. Questo dualismo porta Cristiano Pucci a trasferirsi a Londra dove, dal 2011 inizia la sua personale ricerca artistica. Collabora con band come M. State Project e contemporaneamente compone i suoi primi brani da solista.

Dal 2020 fa parte de La Rue Music Records in Italia grazie al secondo album da solista Sex & Love(2019). È un artista poliedrico che è riuscito a mescolare bene l’ispirazione della produzione della Tana del Bianconiglio Studio in Italia con le nuove influenze Glam Rock a Londra. Dal 2021 collabora con la sua band alla produzione degli spettacoli dal vivo ispirati ad artisti come Marc Bolan & T.Rex, Hendrix, Nirvana Muse Beatles e Queen.

Di recente ha pubblicato il video del nuovo singolo, Wild Bloom, che ha colpito immediatamente l’attenzione di pubblico e stampa. A seguire, ha pubblicato una personalissima reinterpretazione del classico di John Lennon, Working Class Hero.

Ascolta All The Power Desire e segui Cristiano Pucci:

FACEBOOK: https://www.facebook.com/Crispu82
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/crispu82/
https://www.cristianopuccimusic.com

Song of Forgetfulness, Il nuovo singolo in uscita dei WaterCrisis

Song of Forgetfulness

Song of Forgetfulness è un viaggio nelle profondità dell’animo umano alla scoperta di sè stessi, una passeggiata notturna nella propria mente, per svelare pensieri nascosti e sentimenti celati. Questo e molto altro nel nuovo singolo dei WaterCrisis disponibile su YouTube, Spotify e tutti i digital store.

Uno splendido brano dove progressive, psichedelia e reminiscenze desert, si amalgamano per delineare un universo onirico e intrigante. La “canzone della dimenticanza”, Song of Forgetfulness, è un testo che racconta del dimenticare inteso in diverse forme.

Ci sono tanti modi in cui qualcuno può dimenticare qualcosa ed anche molti perchè. Esistono pensieri così intensi che pare quasi impossibile dimenticare. Che sembrano accompagnarti per sempre ad ogni passo ed invece, nel tempo, perdono la forza che riescono ad esercitare sulla mente.

Esistono pensieri che si affollano, che si accavallano e diventano caos. Un pensiero si perde per fare posto ad un altro e così via.
Ci sono poi pensieri che iniziano a farsi spazio nella mente con prepotenza, in un tempo che non gli è dovuto, che sanno solo appesantire. Inutili ed ingombranti, tolgono il fiato e pesano sul petto. Ed allora si prova a dimenticarli per sentirsi più leggeri tentando di ricollocarli nel loro spazio e nel loro tempo.

Il dimenticare a volte diventa un meccanismo di difesa che qualche parte della mente decide, a prescindere dalla tua volontà. Quella di attuare per tentare di rimuovere qualcosa di doloroso che tu non sai e forse non saprai mai.

Così la mente risulta essere la protagonista della storia. Una mente vuota di tutto e piena di niente. Volendo esprimere il concetto dell’overthinking che diventa un no thinking a tutti gli effetti. Infine, l’augurio di un riposo strenuamente desiderato, di una pace che riesca a restituire equilibrio.

Song of Forgetfulness Credits:

Produzione e mix di Alessandro Liccardo.
Master: Steve Corrao – Sage Audio (Nashville).
Produzione artwork e animazioni: Riccardo Scognamiglio.

Formazione WaterCrisis:

Caterina Salzano (Vocal).
Antonio Castaldo (Bass).
Francesco Coppeta (Guitar).
Simone Formisano (Drum).

Facendosi strada attraverso la musica ed i testi i WaterCrisis riescono ad esprimere un dolore, un disagio. Ma contemporaneamente, l’aggressività e la rabbia che ne conseguono rendendole gli strumenti tramite i quali uscirne fuori.

Segui la band attraverso gli spazi social:

FB: https://www.facebook.com/WaterCrisis/
IG: https://www.instagram.com/watercrisisband/?igshid=YmMyMTA2M2Y=
Spotify: https://open.spotify.com/artist/1ZbwV49hY0ylZAjWNHnxL1