Mimmo Paganelli

Venerdì 29 luglio ore 15,30 Mimmo Paganelli, storico direttore artistico della EMI parlerà di “Una vita per la musica“. Ospite speciale per l’incontro: Marco Di Noia.

Il 29 e 30 Luglio infatti, al Legend Club Milano si terrà un’edizione speciale di Rock Targato Italia. Due giornate colme di incontri e concerti ad Ingresso Gratuito. con il Patrocinio della Regione Lombardia Assessorato Autonomia e Cultura. Un incontro da seguire quello con Mimmo Paganelli, ci racconterà la sua esperienza professionale nel mondo della discografia. Una sorta di “Vita per la musica” che si avvale del supporto musicale dell’artista Marco di Noia. Quest’ ulrimo si esibirà con una strana chitarra/tastiera accompagnato da Lorenzo GhiriNGhelli che l’ha inventata.

Mimmo Paganelli

Professionista discografico di valore internazionale, ha occupato nella sua bellissima carriera professionale cariche dirigenziali di notevole e primissimo livello. Non ultima la carica di Direttore Artistico della Società EMI Italiana.

Mimmo sarà il protagonista di questa edizione speciale di Rock Targato Italia con la sua testimonianza ed esperienza di vita. Vedi ad esempio il suo recentissimo lavoro “Volevo lavorare dentro i dischi” . Un’edizione dedicata a tutti coloro che hanno sofferto la pandemia, il tempo sospeso, vietato fare musica, i concerti e, d’ incontrarci.

Per l’occasione Mimmo Paganelli da scouting maturo e preparato qual è, ha pensato di raccontare la sua storia. Impreziosendola con interventi musicali a cura dell’artista Marco Di Noia, ospite dell’incontro/dibattito. Una vera e propria performance da seguire con particolare attenzione.

Biografia Domenico ‘Mimmo’ Paganelli

Stiamo parlando di un discografico italiano, nato a Taranto e milanese d’adozione. Inizia la propria carriera nel settore discografico nel 1971 alla CGD-Messaggerie Musicali. (l’attuale Warner Music) di Milano.

Dopo un lungo soggiorno in Inghilterra nel 1977 approda alla RCA (oggi Sony Bmg) e vi rimane fino al 1981. Lavora alla promozione con i più grandi cantautori e artisti della musica italiana. Parliamo di Rino Gaetano, Lucio Battisti, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Renato Zero, Ivan Graziani, Mia Martini, Riccardo Cocciante, Ron.

Nel settembre del 1982 entra nella multinazionale americana Peer Southern. Qui, per la prima volta ricopre il ruolo di Direttore artistico ed editoriale. Vi resterà fino a gennaio del 1991. Il mese successivo approda alla EMI alla direzione artistica fino alla primavera del 2007.

Qui ha collaborato con artisti del calibro di Vasco Rossi, Francesco Guccini, Stadio, Litfiba, Roberto Vecchioni, Franco Battiato. Angelo Branduardi, Ivano Fossati, Tiziano Ferro, Amedeo Minghi, Edoardo Bennato, Banco del Mutuo soccorso e Mango.

Dal 2007 in avanti svolge l’attività di produttore artistico e consulente musicale per diversi artisti. Comincia inoltre a divulgare la sua grande esperienza professionale dedicandosi a corsi e master nelle scuole e conservatori italiani. Spesso viene chiamato come giurato in importanti contest musicali.

“Volevo lavorare dentro nei dischi” (Dantone Edizioni) esce a Giugno 2022 in una versione rivista e ampliata. Sono presenti infatti foto d’epoca e un nuovo capitolo dove ha l’onore di ospitare dediche di Vasco Rossi, Guccini, Branduardi, Vecchioni. Ed anche importanti addetti ai lavori e giornalisti del settore.

Prefazione a cura di Maurizio Becker (Vinile)
Nel 2013 ha pubblicato anche un romanzo dal titolo “Angeli senz’ali’.

Marco Di Noia

Marco Di Noia è un cantautore e giornalista milanese, con due lauree in materie umanistiche e un dottorato in culture e letterature comparate. Caratterizzato da una forte propensione alla sperimentazione, ai concept-album e una particolare voce di quasi quattro ottave di estensione vocale.

Dopo alcuni singoli, un Ep e alcuni premi, nel 2018 pubblica “Elettro Acqua 3D”, innovativo concept app-album per cellulari. Patrocinato da Amref Health Africa, e si esibisce in pionieristici concerti in 3D audio.

Con l’Ep “Leonardo da Vinci in pop” (2019), porta gli strumenti ideati dal genio rinascimentale a suonare per la prima volta con quelli moderni. Il singolo estratto dall’album, “Stella del pop”, diventa la colonna sonora del videogioco “La corsa di Leonardo”. Gioco ideato dall’Amministrazione del Comune di Milano.

Nel 2020 esce “La sovranità dei robot”, Ep impreziosito dai featuring con i robot iCub dell’Istituto Italiano di Tecnologia e Teotronico. Il progetto, lo porta ad esibirsi al Web Marketing Festival 2020 di Rimini e ad intervenire al TEDxFermo 2021. Ma anche al WSIS Forum 2022 dell’ITU (unione internazionale delle telecomunicazioni dell’ONU).

Diviene così oggetto del paper accademico “Human to Artificial (H2A). From Duets with Robot to a New Model of Relationship” presentato a Content 2021. A maggio 2022 esce “Camillevolt” (Stardust/Columbia Records). Brano frutto di una collaborazione con il Laboratorio EDME della Scuola di Design del Politecnico di Milano.

Segui tutti gli aggiornamenti attraverso i link:

web: www.divinazionemilano.it
Fb:  www.divinazionemilano.com

Recommended Posts