Foo Fighters

I Foo Fighters aprono il 2023 annunciando il loro ritorno sulle scene. Lo fanno dopo un anno terribile, che ha visto a marzo la morte prematura del loro batterista. La scomparsa di Taylor Hawkins a soli 50 anni ha segnato per la band uno stop per tutti i live.

Ecco il messaggio:

“Mentre diciamo addio al più difficile e tragico anno che la nostra band abbia mai conosciuto, ci viene in mente quanto siamo riconoscenti per le persone che abbiamo amato e amiamo e per le persone care che non sono più con noi”. Queste le parole comparse sui social il gruppo, fondato nel 1994 a Seattle dall’ex batterista dei Nirvana, Dave Grohl.

Grohl aggiunge:

“I Foo Fighters sono nati 27 anni fa per rappresentare il potere curativo della musica e la vita che va avanti. Negli ultimi 27 anni i nostri fan hanno costruito una comunità mondiale. Un devoto sistema di supporto che ci ha aiutato a superare insieme i momenti più bui.  Questo è un luogo dove condividere la nostra gioia e il nostro dolore, le nostre speranze e le nostre paure. Dove unirci in un coro di vita insieme attraverso la musica.

Senza Taylor non saremmo mai diventati la band che eravamo. Inoltre, senza Taylor sappiamo che saremo in futuro una band diversa. Siamo consapevoli che voi fan avevate un grande significato per Taylor, tanto quanto lui per voi. E sappiamo anche che quando ci rivedremo, e ci rivedremo presto, lui sarà con lo spirito insieme a noi ogni notte!”, conclude il post.

Rimani aggiornato su Foo Fighters attraverso gli spazi ufficiali

FB: https://www.facebook.com/foofighters/
IG: https://www.instagram.com/foofighters/?hl=it

(Fonte: Ansa)

Recommended Posts