Firenze Rocks 2018 – Line up & Info

Ecco la lineup completa annunciata da Firenze Rocks 2018, manifestazione alla sua seconda edizione:

Giovedì 14 giugno
FOO FIGHTERS (unica data italiana)

Venerdì 15 giugno
GUNS N’ ROSES (unica data italiana)

Sabato 16 giugno
IRON MAIDEN

Domenica 17 giugno
OZZY OSBOURNE (unica data italiana) + AVENGED SEVENFOLD (unica data italiana) + JUDAS PRIEST (unica data italiana)

Le prevendite avranno inizio da martedì 14 novembre dalle 11 attraverso l’app ufficiale di Firenze Rocks scaricabile sui principali store di iOs e Android.

IRON MAIDEN

Dalle ore 11.00 di martedì 14/11 presale sulla App Firenze Rocks

Dalle ore 12.00 di mercoledì 15/11 su www.ticketmaster.it e www.ticketone.it

Biglietto Pit : 65 euro + prevendita

Biglietto Posto Unico: 55 euro + prevendita

VIP Rocks Party: 305 euro + prevendita

FOO FIGHTERS

Dalle ore 11.00 di mercoledì 15/11 presale sulla App Firenze Rocks

Dalle ore 12.00 di giovedì 16/11 su www.ticketmaster.it e www.ticketone.it

Biglietto Pit : 80 euro + prevendita

Biglietto Posto Unico: 70 euro + prevendita

VIP Rocks Party: 320 euro + prevendita

OZZY OSBOURNE/AVENGED SEVENFOLD/JUDAS PRIEST

Dalle ore 11.00 di giovedì 16/11 presale sulla App Firenze Rocks

Dalle ore 12.00 di venerdì 17/11 su www.ticketmaster.it e www.ticketone.it

Biglietto Pit : 65 euro + prevendita

Biglietto Posto Unico: 55 euro + prevendita

VIP Rocks Party: 305 euro + prevendita

GUNS N’ ROSES

Dalle ore 11.00 di venerdì 17/11 presale sulla App Firenze Rocks

Dalle ore 12.00 di sabato 18/11 su www.ticketmaster.it e www.ticketone.it

Biglietto Pit : 80 euro + prevendita

Biglietto Posto Unico: 70 euro + prevendita

VIP Rocks Party: 320 euro + prevendita

Saranno disponibili i seguenti abbonamenti:

4 giorni Pit: 280 euro

4 giorni Posto Unico: 235 euro

Il pacchetto VIP Rocks Party conterrà:

– 1 biglietto di posto unico in piedi con accesso ad un PIT speciale riservato sottopalco

– Parcheggio riservato (1 per ogni transazione di acquisto cumulativa di uno o più biglietti)

– Party prima dello show con buffet in piedi dalle 17.00 alle 21.00

– Open Bar dalle 17.00 alle 24.00

– Toilette riservata ai partecipanti al Party
– Buono del valore di 30 euro spendibile nei punti merchandising del Festival – Pass laminato ricordo

Foo Fighters – Everlong – 1997

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” overlay_color=”” overlay_opacity=”0.5″ video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” padding_top=”” padding_bottom=”” padding_left=”” padding_right=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ background_position=”left top” background_color=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” spacing=”yes” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” padding=”” margin_top=”0px” margin_bottom=”0px” class=”” id=”” animation_type=”” animation_speed=”0.3″ animation_direction=”left” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” center_content=”no” last=”no” min_height=”” hover_type=”none” link=””][fusion_text]

“Everlong” è un singolo dei Foo Fighters, il secondo estratto dal secondo album in studio “The Colour and the Shape”  pubblicato il 18 agosto 1997.

Il brano ricevette un disco d’oro dalla RIAA. Il singolo è inoltre stato inserito in tre videogiochi musicali (Guitar Hero World Tour, Rock Band 2 e Rocksmith 2014) e nella colonna sonora del film The Wolf of Wall Street.

Il brano è stato inoltre eseguito dal gruppo durante la puntata finale del Late Show with David Letterman il 20 maggio 2015.

Il videoclip del brano, piuttosto satirico e surreale, venne diretto da Michel Gondry. La durata della canzone nel video supera quella della versione presente nell’album, infatti dopo l’ultimo ritornello segue un breve interludio costituito dagli ultimi secondi del brano suonato al contrario e subito seguito nuovamente dal ritornello. Questa versione è presente solo nel video.

Nonostante il batterista Taylor Hawkins appaia nel video, nella versione in studio la batteria è stata suonata dal frontman Dave Grohl, in quanto Hawkins non era ancora entrato nel gruppo.

[/fusion_text][fusion_youtube id=”https://youtu.be/eBG7P-K-r1Y” width=”1280″ height=”720″ autoplay=”false” api_params=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” /][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]