The Bordello Rock ‘n’ Roll Band: “Ufu!” un video tutto da ballare a ritmo di rock ‘n’ roll

The Bordello Rock ‘n’ Roll

Torna la The Bordello Rock ‘n’ Roll Band, dopo una lunga pausa di riassestamento. I suoi storici componenti, Mr. B. Sapphire e Mr. Dreher, hanno avuto modo di dare il benvenuto ai nuovi membri. Si tratta dell chitarrista Mr. Red Wine Bottle e alla bassista Mrs. Weisse. A sancire il ritorno della band punk ‘n’ roll, l’uscita del loro nuovo brano: “Ufu!”.

«Come tutti i nostri brani, anche “Ufu!” è una canzone sfrontata, ironica e sarcastica, con un testo in bilico fra l’italiano e il nostro dialetto: il cusitano». Il brano prende infatti ispirazione da una tipica espressione onomatopeica utilizzata in maniera denigratoria a Licusati, paese di origine di Mr. B. Sapphire e Mr. Dreher.

 

The Bordello Rock ‘n’ Roll commentano


«Fra i tanti neologismi che, per noia o per creatività, nascono all’interno di contesti urbani come il nostro, “Ufu!”. E’ una delle espressioni più peculiari: la si utilizza per ridicolizzare qualcuno, urlandogliela contro.
Particolarità è il fatto che, a questo offesa, c’è una risposta, da utilizzare prontamente per contrattaccare: “Ttè!”. Dato il gioco di botta-e-risposta che si crea, abbiamo pensato che sarebbe stato ottimo utilizzarla in una canzone. Volevamo dar vita a un ritornello che potesse anche coinvolgere il pubblico, durante i live. Un po’ come accade per brani storici del genere come “Money” o “Twist and Shout”».



“Ufu!” si ispira tanto al rock ‘n’ roll anni ‘50

Con i suoi tre accordi standard, lo shuffle e i riff tipici del genere, tanto al punk, per la sua energia, le distorsioni e lo sporco dell’esecuzione.
«Come la maggior parte dei nostri brani, anche “Ufu!” vuole essere una canzone che faccia ballare il pubblico. Come abbiamo voluto sottolineare con il video che la accompagna: per noi la dimensione del ballo, soprattutto dal vivo, è fondamentale».

Il video di “Ufu!” è dedicato alla memoria di Giovanni Cresciullo.  Le riprese avvengono durante la seconda quarantena. E’ il risultato del montaggio di una serie di filmati dove fan della band si sono ripresi ballando, scatenandosi sulla base della canzone.

 

La band continua



«Ci teniamo a ringraziare quanti hanno partecipato all’iniziativa, e cioè: Luciano Tarullo, Le Zebre a Sonagli, Walter Di Bello, Carolina Russo. I ragazzi di Radio Salerno Village, Thalia Mottola, Angelica Grimaldi, Rosangela Ciafrei, Fabiana Gerardo. Luigi Falcione, Maurizio Sarnicola, Martino Adriani, i L.U.C.E., i Plato’s Cave e I Dolori del Giovane Walter.


Inoltre, abbiamo voluto dedicare il video alla memoria di Giovanni Cresciullo. Amico appassionato di musica e gestore di live club che ha sempre creduto nel nostro progetto. I live nella sua Caffetteria della Piazza a Vallo della Lucania restano fra i nostri ricordi più cari».



La cover del singolo, è a cura dell’artista Fulvia Giaccardi

 

Ancora una volta ritrae The Bordello Rock ‘n’ Roll band sotto forma di fumetti. «L’idea di utilizzare degli pseudonimi come nomi e dei fumetti come “immagine” è una delle nostre trovate al limite del nonsense. Come a voler suggerire che le nostre vere identità siano in realtà i personaggi che fanno parte della Bordello, e non viceversa. Mr. B. Sapphire, Mr. Red Wine Bottle, Mrs. Weisse e Mr. Dreher sono reali. Siamo noi, Giuseppe, Massimo, Francesca e Nico, a interpretare un ruolo fittizio, nella vita di tutti i giorni».



“Ufu!” è il terzo singolo pubblicato dalla The Bordello Rock ‘n’ Roll Band


Arriva dopo l’uscita di “Come Fred” e “La dura vita delle rockstar”, e anticipa l’uscita del primo album omonimo della band.
«L’album è praticamente già pronto, ma prima della sua pubblicazione usciremo con un altro singolo ancora, “Tu puru vai ‘a Germania”, canzone che chi ci segue dal vivo già conosce bene. Intanto, venitevela a godere live!!! ROCK ‘N’ ROLL!!!».

“Ufu!” su Spotify
https://open.spotify.com/album/35GbXTXtNF6GGgkIQBR0U9
Multilink “Ufu!”
https://tag.lnk.to/ufu

LINK UTILI
Facebook
Instagram

SONOGUGLIELMO ft. XDIEMONDX PRESENTA “TREMO”

Sonoguglielmo

Sonoguglielmo, cantautore classe ’96, pubblica un nuovo singolo dal sound punk-rock: “Tremo”. Il singolo esce in collaborazione con Xdiemondx per produzione e featuring e con Giovanni Cilio per l’incisione della batteria. Questo brano è ricco di energia ed espressività.

“Tremo” vuole esprimere la sensazione di disagio di chi si sente fuori posto: la mancanza di un punto di riferimento, la ricerca della strada giusta senza alcuna mappa a cui affidarsi. Nel pezzo, lo spaesamento provato durante il giorno si trasforma ­- durante la notte ­- in frustrazione, sfogata nei ritornelli.

Il Mixing ed il Mastering sono ad opera di Alessandro Guasconi hanno aiutato l’artista a confezionare il sound desiderato per questa canzone: essa rappresenta infatti un’unione stilistica tra il pop punk di matrice americana e il cantautorato moderno italiano.

Sonoguglielmo, nome d’arte di Guglielmo Fineschi, è un cantautore senese classe ‘96, che prende ispirazione dai suoni del punk-rock e dal cantautorato italiano moderno per la lirica. Si esibisce all’interno di vari gruppi rock e da solista, in esibizioni live a partire dal 2015, fino a pubblicare brani propri a partire dal 2020 firmando con S. Borzi, prima e poi con D. Marchetti nel 2021.  Dal 2022 decide di tornare indipendente per pubblicare i singoli che anticiperanno l’album “Leggero”.
L’ultima uscita è rappresentata dal singolo “Tremo”.

 

ASCOLTA “TREMO”!


Spotify: https://bit.ly/3B5vIUL
YouTube: https://youtu.be/H3vSWID0Yxo
Apple Music: https://bit.ly/3ur47Kg
Deezer: https://bit.ly/3B9bVUL
Amazon Music: https://bit.ly/3H914Og

 

Segui Sonoguglielmo attraverso i social

Facebook

Instagram

 

I Rolling Stones annunciano l’uscita del Best of definitivo

Rolling Stones


I Rolling Stones annunciano l’uscita di GRRR Live!, l’album con le hit della loro leggendaria carriera, in versione dal vivo. La raccolta contiene infatti le hit remixate e rieditate registrate dal vivo a Newark. L’album uscirà il 10 febbraio 2023 su diversi formati: 3LP neri, 3LP rossi (esclusiva sullo shop online di Universal Music), 2CD, DVD + 2CD, Bluray + 2CD.

 

Le versioni digitali e su Bluray includono l’audio in Dolby Atmos.


GRRR Live! contiene alcune delle più grandi canzoni di tutti i tempi tra cui It’s Only Rock ‘n’ Roll (But I Like It). Honky Tonk Women, Start Me Up, Gimme Shelter. Sympathy For The Devil and (I Can’t Get No) Satisfaction. I Rolling Stones hanno celebrato il loro 60° anniversario di carriera nel 2012 & 2013 con il “50 & Counting Tour”. La band è stata protagonista di una serie di 30 spettacoli pensati per il Nord America e l’Europa.


Il 15 dicembre 2012, la band è salita sul palco del Prudential Center del New Jersey (Newark) ed ha ospitato The Black Keys (Who Do You Love?). Ed ancora Gary Clark Jr e John Mayer (Going Down). Lady Gaga (Gimme Shelter), Mick Taylor (Midnight Rambler) e Bruce Springsteen (Tumbling Dice). È stato uno degli spettacoli più memorabili nella storia della band.


Il concerto è stato rieditato e l’audio è remixato. 3 brani dello spettacolo del 13 dicembre (sempre a Newark) saranno inoltre disponibili come bonus track su DVD e Bluray. Respectable (con John Mayer), Around And Around e Gimme Shelter.

Fonte: (ANSA).

 

Segui gli aggiornamenti su Rolling Stones attraverso gli spazi ufficiali:


FB: https://www.facebook.com/therollingstones
IG: https://www.instagram.com/therollingstones/

 

Yasna presentano il nuovo singolo intitolato Flesh ‘N Bones

Yasna

Gli Yasna, dopo essere transitati nel roster Metal Zone Italia, presentano un nuovo singolo intitolato Flesh ‘N Bones. Il testo risulta essere una metafora della lotta contro i mostri che abitano il nostro inconscio, che finiscono talvolta per soggiogarci.
Tuttavia, ricostruendo noi stessi è ancora possibile vincerli. Il brano è nuovamente corredato da un video professionale, a testimonianza dell’impegno e della serietà di questi ragazzi.


Flesh ‘N Bones, è disponibile su tutte le piattaforme digitali a partire dal 25 novembre 2022. Yasna hanno presentato dal vivo il brano durante il release party sul palco del Retronouveau, storico locale messinese.  Una decisa ripartenza insieme a una casa discografica in ascesa e un diverso management, che attraverso precisi step porterà gli Yasna alla realizzazione di un nuovo album.
Per il momento, l’antipasto costituito da questa canzone è la perfetta fotografia delle eccellenti possibilità di questa intrigante e modernissima realtà italiana.

 

Credits:

Registrazioni presso LM Recording Studio – Mix e Mastering: Alessio “Lex” Mauro – Music & Lyrics: Andrea Magrofuoco.
Regia del video e grafiche: Davide De Stefano – riprese: Marco Dodisi.


Yasna nascono a Messina nel 2017

L’esordio arriva sulla lunga distanza nel 2021 con Twilight Of Idols. Si tratta di un lavoro complesso. Infatti tutti i membri della band possono vantare esperienze professionali di alto livello nel campo della musica e/o di Conservatorio.
Il lavoro si snoda su una base musicale prog metal innervata da influenze heavy metal old school, thrash e groove. La band completa poi con ritornelli di grande impatto. Mostra così testi riguardanti il percorso, i pensieri e le ansie dell’Uomo che diventerà l’OverMan.

 

L’Übermensch Zarathustra descritto nella filosofia di F. Nietzsche.

“Il percorso va dall’affidarsi a un creatore che è una figura eterna e superiore, passando per l’accettazione di una realtà circolare, fino a una ripetizione senza fine. Il vuoto che ne consegue conduce ai tumulti di una mente ululante e alle sue battaglie interiori. Rifiutando tutti gli Idoli, con la consapevolezza di essere unici e indipendenti”.
Dall’album la band estrae un singolo intitolato Humankind’s Prerogative. Disponibile anche un videoclip che staziona lungamente nel circuito heavy-prog nazionale e non.


Yasna Line up:

Davide De Stefano (Voce).
Andrea Magrofuoco (Chitarra).
Alfredo Cavalieri (Chitarra).
Armando Fiorello (Basso).
Simone Bombaci (Batteria).


Canali Social Yasna:

 Facebook
YouTube
Instagram
Sito Web




NH3 celebrano venti anni di carriera col nuovo singolo “Take Your Time”

NH3

Gli NH3 tornano con “Take Your Time”, un nuovo singolo per una ricorrenza importante: celebrare vent’anni sui palchi e on the road per mezza Europa.

Nati a Pesaro nell’estate del 2002, la band raggiunge la propria maturità nel 2011 con l’album “Eroi Senza Volto”. Per l’occasione cambiano nome da Ammoniaka ad NH3, a sancire il passaggio, la rottura dalla fase adolescenziale ad un approccio più consapevole del fare musica.


Gli anni li hanno visti crescere e conquistare sempre maggiori consensi, soprattutto in Paesi come Germania, Austria, Svizzera, dove la band di Pesaro è ormai di casa. Festival, tour e concerti portano la band nel roster di Muttis Booking con l’album “Rise Up”. Mentre col successivo “Hate and Hope” si consolida ormai la presenza a livello europeo tra le più attive e seguite realtà punk rock del Continente.


Il 2019 li vede pubblicare “Superhero”, un album che riesce a coniugare le influenze più diverse del loro sound, dall’hardcore punk allo ska-funk. Il disco esce in Europa per Long Beach Recordings e in Nord America per la canadese People of Punk Rock. Dopo l’album arriva anche un singolo a sorpresa, “Waiting Room”, classico dei Fugazi, rivisitato in collaborazione con Chris #2 degli americani Anti-Flag.

 

La strada percorsa li porta oggi a pubblicare il nuovissimo singolo “Take Your Time”

Il singolo si propone come un pezzo da aggiungere agli inni da cantare e ballare sotto al palco degli NH3. Musicalmente spinge i confini creativi della band oltre ai territori già esplorati, giocando con ritmiche e melodie nuove e fresche. Come spesso capita, è nei testi che essi trovano la propria dimensione comunicativa e “Take Your Time” non perde l’occasione di coniugare la musica a parole che parlano al cuore di chi ascolta.

 

NH3 commentano:


“Il singolo prende forma con l’idea precisa di far riflettere sullo scorrere del tempo, un tempo come luogo da abitare piuttosto che qualcosa da rincorrere e misurare. Un punto di vista che senza un’impronta retrospettiva non riesce a comprendere il presente impedendo qualsiasi proiezione futura. In un’epoca in cui viene chiesto di funzionare prima di esistere, il protagonista si immerge nel pensiero di un percorso che lo ha portato a riconoscere sé stesso.

“TakeYour Time” rallenta i ritmi di una band che raggiunto il traguardo dei vent’anni, si ferma e guarda la strada percorsa, si accorge di cosa è rimasto e si domanda quali siano le prospettive future. Non abbiamo mai però solo scritto storie, così nella narrazione di questo singolo si cela la denuncia ad un presente che insegue il “fare” senza lascia spazio “all’essere”.”

Produzione, arrangiamento e registrazioni a cura di Simo Perini (già alla batteria con band come Guttermouth, This Is A Standoff, Bloody Beetroots) a Pesaro.  Mix e master di Simo Perini e Totonno Nevone @ Duff Studios.


Gli NH3 hanno annunciato le prime date del XX YEARS TOUR:

09.12.22 DE Köln, Sonic Ballroom
10.12.22 DE Kronach, Struwelpeters
27.01.23 DE Karlsruhe, Alte Hackerei
28.01.23 CH Bern, Blaues Pferd Festival
10.02.23 DE Wiesbaden, Kreativfabrik.
11.02.23 DE Glachau, Cafe Taktlo
03.03.23 DE Hamburg, Hafenklang
04.03.23 DE Berlin, Clash
24.03.23 DE Hannover, Lux
25.03.23 DE Oberhausen, Druckluft.
28.04.23 DE Fürth, Kopf & Kragen
29.04.23 DE Viersen, Rockshicht.

 

Segui tutti gli affiornamenti attraverso i link:


facebook
YouTube
Instagram

 

 

Lux Æterna, il nuovo singolo dei Metallica che anticipa l’album 72 Seasons

Lux Æterna

Lux Æterna  è il nuovissimo singolo dei Metallica appena reso disponibile dalla band. Un’esplosione breve e tagliente che distilla 40 anni di Metallica in tre minuti e mezzo. Il gruppo ha infatti confermato il titolo e la data di uscita del loro dodicesimo album in studio: “72 Seasons”.


Il disco sarà disponibile dal 14 aprile 2023 tramite la Blackened Recordings. La produzione si avvale di Greg Fidelman con Hetfield e Ulrich. Dodici le tracce per “72 Seasons” per 77 minuti totali di durata. Si tratta del primo materiale nuovo della band dopo “Hardwired…To Self-Destruct” del 2016. L’album sarà disponibile in vari formati: pre-order già attivo QUI

 

“Lux Æterna”


Il singolo, disponibile anche in un’ official video è la prima anticipazione tratta dal nuovo lavoro. Parlando del concetto che da il titolo all’album, James Hetfield ha dichiarato:


“72 stagioni. I primi 18 anni della nostra vita che formano il nostro vero o falso io. Ciò che ci è stato detto dai nostri genitori circa il chi siamo. Una possibile etichettatura su che tipo di personalità siamo.  Credo che la parte più interessante di tutto questo sia lo studio continuo di queste convinzioni di base e di come esse influenzino la nostra percezione del mondo di oggi. Gran parte della nostra esperienza adulta è una rievocazione o una reazione a queste esperienze infantili. Prigionieri dell’infanzia o liberi da quelle catene che ci portiamo dietro”.

 

L’elenco completo dei brani di “72 Seasons” è il seguente:

 

72 Seasons.
Shadows Follow.
Screaming Suicide.
Sleepwalk My Life Away.
You Must Burn!
Lux Æterna.
Crown of Barbed Wire.
Chasing Light.
If Darkness Had a Son.
Too Far Gone?
Room of Mirrors.
Inamorata.

 

Continia a rimanere aggiornato attraverso gli spazi ufficiali:


FB: https://www.facebook.com/Metallica/
IG: https://www.instagram.com/metallica/

“Walking Awayˮ, il nuovo singolo dei Matt Cadillac & The Shoots

Walking Away

Walking Away è il titolo del nuovo singolo della Rock’n’Roll band Matt Cadillac & The Shoots, uscito per DELTA Records & Promotion Venerdi’ 25 Novembre su YouTube con il video ufficiale. Da Venerdi’ 2 Dicembre sara’ disponibile anche su tutti i Digital Store.


Il nuovo singolo arriva a distanza di dodici anni dal primo lavoro discografico ufficiale (Highway Of Rock album del 2010).
Dopo che nel 2013 la band ha deciso di sciogliersi, nel 2020 la reunion ha dato nuova linfa e stimoli, ed eccoci quindi ad un nuovo capitolo della storia dei Matt Cadillac & The Shoots.


Presentazione di  Walking Away

Walking Away e’ un brano che racconta lo stato d’animo che si prova nell’attesa di un incontro del tutto casuale… Storie d’amore, situazioni del tutto impreviste, emozioni difficili da spiegare, date dal fatto astratto del sentimento, ma tutte vissute in buone vibrazioni.
Certo, si racconta l’underground di una vita sociale del tutto povera di opportunita’, costruite non certo grazie al denaro, ma allo spirito semplice, complice e spensierato proprio come il Rock’n’Roll ci insegna ogni volta che si ascolta un brano che trasmette buone sensazioni… E’ gia’, perche’ in fondo Walking Away questo e’… buone vibrazioni e cercare e ricercare la voglia di mettersi in gioco e vivere…

La realizzazione del video è stata affidata alla ZenBang Productions, che ne ha curato riprese e montaggio. Il video e’ stato realizzato presso “Il Bistratto Bar & Cucina” di Omegna (VB), e negli spazi dell’associazione Mastronauta di Omegna (VB).

 

Crediti

Produzione di Marco Chierichetti e Matt Cadillac & The Shoots.

Testo e musica: Matteo Dianin e Matt Cadillac & The Shoots.

Pegistrazioni presso il K-House Studios,Trobaso (VB) and MC&TS Home Studio, Gravellona Toce (VB).

Mix e Master: FF Studio, Omegna (VB).

 

Regia e montaggio video: ZenBang Productions.
[https://www.facebook.com/zenbangmediamaking]

Modella e attrice: Beatrice Bertone [https://www.instagram.com/beatrice_bertone]
Attori: Matteo Scalia, Massimo Brecciaroli, Alex Frigerio.

 

Chi sono i Matt Cadillac & The Shoots:

I Matt Cadillac & The Shoots si sono formati agli inizi del 2008.
L‘ispirazione del sound proviene da ROLLING STONES, JET, BOB DYLAN, AC/DC, insomma, da tutti i grandi gruppi rock seventies. Ma l‘idea di fare qualcosa di musicalmente originale ha portato la band a sviluppare e scrivere pezzi dalla ritmica ben presente. Senza per questo rinunciare ad una giusta propensione melodica. Dopo mesi di duro lavoro in salaprove, a Maggio del 2009, i Matt Cadillac & The Shoots entrano in studio di registrazione presso l‘ FF Studio di Federico Ferlin.

Danno vita così al loro primo album “Highway Of Rock“, collaborando con due musicisti eccellenti, Mario “Harmonicaman“ Bartoli all‘armonica e Vale “Tisla“ Girl ai cori.  Highway of Rock e‘ dell’Ottobre 2010 per l‘etichetta genovese This Is Core.  La band colleziona una serie di concerti per tutto il Nord Italia e centro. Aperture a DELTA MOON (U.S.A), Bibble Of the Devil (U.S.A.), Mark Sultan (Canada), Hangarvain (Italy), Electric 69 (Italy) per citarne alcuni. Infine, nel 2013 decide di fermarsi. Era arrivato il momento di trovare nuovi stimoli, di provare nuove esperienze.


A Settembre 2020, dopo 7 anni, i quattro membri originali della band si ritrovano, e capiscono che e‘ arrivato il momento di riprendere da dove si erano lasciati, con nuove idee e nuovi obbiettivi. Quindi arriva la firma con DELTA Records, e cominciano il lavoro sui nuovi pezzi, affidandosi al produttore Marco Chierichetti.


La Band:

Matt Cadillac: Voce e Chitarra
Billy Rock: Chitarra e Cori
Dan Shoots: Basso
Fab: Batteria e Cori.


Web Links Matt Cadillac & The Shoots:

Facebook: https://www.facebook.com/mattcadillacandtheshoots
Instagram: https://www.instagram.com/mattcadillacandtheshoots
Email: theshoots2008@virgilio.it

Hardcore Superstar, disponibile il nuovo singolo GTO

Hardcore Superstar

Nel 2005 gli Hardcore Superstar pubblicarono il loro album omonimo più venduto e apprezzato, chiamato anche The Black album. Il disco si posizionò al numero 12 nelle classifiche degli album svedesi più venduti. Si piazzò anche tra i primi 3 migliori album degli anni 2000 su Sweden Rock Magazine. La canzone GTO all’epoca non fu inserita nell’album, ma uscì solo come bonus track per il Giappone. Oggi, con un annuncio ufficiale attraverso i social gli Hardcore Superstar presentano il singolo disponibile sulle piattaforme digitali in tutto il mondo.

“ Abbiamo una sorpresa per voi per cominciare bene il week-end! La bonus track giapponese GTO dal nostro black album è ora disponibile su tutte le piattaforme digitali e di straming online”


Rimani aggiornato attraverso i link:

Facebook https://www.facebook.com/OfficialHard
Instagram https://www.instagram.com/hardcoresuperstarofficial/
Twitter https://twitter.com/hcsfofficial

Articoli di Rock My Life su HCSS

THOUSAND YEARS BETWEEN, fuori “Stupid” un singolo divertente ed energico

Thousand Years Between

Thousand Years Between presentano un nuovo singolo in collaborazione con Sorry Mom! Si tratta del brano dal titolo “Stupid“.
Un ritornello accattivante, colorato dal sound caldo del sax, per un brano rock fresco e frizzante che saprà coinvolgere l’ascoltatore in un turbine di ritmo e onesta ‘stupidità’.

In questo pezzo, l’aspetto più classico del rock è affidato in gran parte alle chitarre dal sound compatto e forte. Mentre la voce segue suggestioni quasi naif. Il risultato è una canzone solida, dalle influenze pop, tanto semplice quanto efficace, che punta ad arrivare all’ascoltatore senza fronzoli per portargli il mood della band sotto una chiave diversa da quanto sentito finora.

Il video ufficiale che accompagna “Stupid” è stato realizzato da Stefano Ianni, con la scrittura che ha visto i membri della band coinvolti in prima persona.

 

“And now a thousand years between between us” canta Robert Plant.


Da queste parole prendono ispirazione i quattro componenti dei T.Y.B. ovvero Fabio Rotilio, Federico Serio, Manuel Piccinini, Fabio Piccinini.
Formatosi nel 2017 il gruppo si misura fin da subito con la dimensione del live, esibendosi in vari club e festival. Nella primavera del 2019 entra in studio per produrre il suo primo EP dal quale viene estrapolato il singolo “Cry on Me”.

Durante l’estate dello stesso anno il gruppo si muove lungo il centro Italia per promuovere e suonare dal vivo il disco partecipando a diversi contest. Alla fine di un’estate movimentata e piena di soddisfazioni la band torna in studio per la registrazione di nuovi inediti per dare alla luce. Poi nel marzo del 2021 il singolo “Wrong” per l’etichetta (R)esisto. Marzo 2022 è invece il tempo di “Ready To Go”.

Nello stesso anno è avvenuto anche un significativo cambio di formazione per i T.Y.B. con l’uscita di Fabio Piccinini alla batteria. Recentemente, la band ha ottenuto la vittoria alle selezioni regionali del concorso Arezzo Wave. Oggi la band collabora con l’agenzia di management Sorry Mom! ed è in fase di programmazione di future date e promozione dei nuovi brani.

 

Segui Thousand Years Between  e ascolta il brano sulle piattaforme digitali


Spotify: http://bit.ly/3EOTnv2

Apple Music: http://bit.ly/3hXRvao
Deezer: http://bit.ly/3ErrAzr
Amazon: http://bit.ly/3XlCGyt

WASABI IL “VERDE” INCOMBE SU ROMA con il nuovo brano

Wasabi

Wasabi, il power trio tutto al femminile, rende  disponibile su YouTube il videoclip di Verde, singolo di esordio per la formazone romana. Il singolo è uscito il 26 ottobre sulle piattaforme di streaming (con Artist First) e in radio. Il video è diretto da Francois Abramovici mentre il brano unisce uno spirito punk a un insieme di distorsioni elettroniche che ne dirottano le sonorità verso il synth pop-rock.

“Il Verde incombe su Roma, invadendo la città e la sua atmosfera. La speranza si fa carne per poi diventare musica che prende vita dall’incontro inatteso di tre ragazze che cercano di fuggire dalla realtà circostante rifugiandosi nell’illusione che la speranza stessa possa curarle, guarirle, trasformarle” – Wasabi.

 

CREDITS


Artista: Wasabi.
Testi: Chiara Sella.
Musica: Wasabi (Chiara Sella, Alessandra Garofalo, Simona Mellone).
Studio di registrazione, mix e mastering: Filippo Strang – VDSS Recording Studio.
Regia e montaggio: Francois Abramovici.
Assistente alla regia: Didier Barontini.
Stylist: Viola Taddei.
Cast: Chiara Sella, Alessandra Garofalo, Simona Mellone.
Location: Arcade & Food – Via Nomentana 1111, Roma.

 

Biografia


“Noi siamo wasabi, una radice made in Rome difficile da mandare giù eppure purificante. Così almeno intendiamo la nostra musica, che passa per il dolore per arrivare al benessere, facendo muovere il corpo e liberando l’anima. Lexie vuole graffiarvi col suo basso acido e prorompente, Simo vuole farvi scatenare con la sua batteria scintillante e decisa. Claire vuole trasportarvi in un’altra dimensione con il suo synth etereo e malinconico, con l’intenzione di abbracciare insieme il caos del multiverso e farvi abbracciare da esso stesso, in una danza senza fine.


Le nostre canzoni nascono da situazioni vissute ma trasformate, che prendono le emozioni da immagini, persone e le rendono altro ancora.
Dalle iniziali note di un pianoforte, tutto si realizza grazie all’elettricità e all’energia del ritmo, per poi unirsi a parole che derivano direttamente dalla parte latente dei nostri sogni”. Musica verde che brucia per pulire e purificare.


Il trio si forma sotto il terreno della pandemia, dove cresce diramandosi nel rumoroso silenzio di un box segreto. Sotto gli effetti psicotropi del Synth-Pop/Rock, usato come fertilizzante e forma espressiva, il trio al femminile lacrima suoni e parole attraverso una musica dirompente. Il primo EP “Verde”, registrato presso il VDSS Recording Studio, è di prossima pubblicazione.

 

WASABI

Instagram
Facebook
Spotify

 

MICHELE VASI’S PROJECT guarda ora il nuovo video Babayaga

Michele Vasi'S Project

Michele Vasi’S Project è un progetto musicale nato su iniziativa di Michele Vasi, militante nel metal sperimentale in tutte le sue sfaccettature. L’idea di base è quella di un gruppo melodic metal con voce femminile che abbraccia influenze prog e orchestrali. La loro musica affonda le radici nelle atmosfere horror, rendendo il loro spettacolo una performance a 360°.

Oggi la band, dopo alcuni contenuti pubblicati attraverso gli spazi social, e la pubblicazione dei primi due video dal titolo ‘Beyond The Truth (Smile And Say Hi!), e Stige, rende diponibile il terzo capitolo estratto dal concept. Si tratta di Babayaga anch’esso contenuto nell’opera “The Salem’s Gates” disponibile attraverso Volcano Records & Promotion.

 

Il brano utilizza la figura di Babayaga

strega della mitologia russa come veicolo per cogliere un messaggio di vita quotidiana, ovvero vivere ponendosi domande e studiando per concetti piuttosto che per nozioni.

Secondo alcuni testi infatti, Babayaga è una strega che vive in una casa in mezzo ai boschi, sorretta da una zampa di gallina. Tutte le volte che qualcuno si trova nel suo territorio è spacciato, a meno che la preda dimostri di essere attratta dal desiderio di conoscenza vivendo attivamente la vita.

Il messaggio dunque può essere interpretato con una chiave di lettura sociale. In questo caso la strega si dimostra di aiuto aprendo un passaggio che il protagonista (metaforicamente l’ascoltatore) dovrà percorrere giungendo al brano successivo.

 

Il brano può essere suddiviso in più sezioni che rappresentano questo viaggio dell’ascoltatore.

Nella prima parte la preda si trova avvolta da un senso di claustrofobia e non riesce a scappare, delirando all’interno di una strada senza uscita, ovvero il bosco. La preda pensa di aver trovato la via di fuga ma si accorge ben presto che non è così.

Successivamente questa trova un lago e cerca di nuotare fino la sponda opposta, Babayaga pensa: “bravo sei caparbio ma è tutto inutile, non scapperai”. E’ la parte centrale del brano.

Babayaga ribadisce che da li non sfuggirà. La preda ha perso i sensi e sta per affogare, la strega riscatena la tempesta per portarla a riva e imprigionarla. Sarà il brano chiave del disco dal momento che su di esso vi è plasmato il videoclip.

La figura vestita di nero nel video è una sorta di guida, come Virgilio per Dante e anche in questo caso è positiva, anche se non sembra, perchè in qualche modo cerca di preparare il protagonista al pericolo.

Tutti i video estratti da The Salem’s Gates sono dei veri e propri cortometraggi che compongono un unico filo conduttore. Guarda ora Babayaga

 


Musicisti presenti nel brano:

Irene Petitto – Singer, Author
Enrico Ricci – Bass
Michele Vioni – Guitar
Michele Vasi – Guitar, Author, Growl and Scream
Claudio Tirincanti – Drum


Musicisti featuring e credits

Simone Scocchera, Stephan Fortè, Daniel Martino, Antonio Patanè, Alessandro Liccardo, Miriam Granatiello, Silvia Pistolesi, Alessandro Mazzoni, Alessio Cianciosi, Anna Naima Menineschi, Gabriele Ravaglia.

 

Michele Vasi’s Project

MVP sta per Michele Vasi’s Project. Tuttavia non parliamo necessariamente di un progetto solista. Infatti il nome prende in esame la storia di tutto il disco che coinvolge principalmente il protagonista che si avvale di figure o situazioni fantasy/mitologiche con lo scopo di comunicare con l’ascoltatore.

Narra in questo modo, con un linguaggio criptico, fatti di vita quotidiana che possono coinvolgere ognuno di noi. (Intimità, insuccessi, risalite, obblighi dettati dalle situazioni ecc.) Oltre alla musica vi sarà anche una componente visiva che verrà proiettata durante gli show del progetto.


MVP Line-up:

Irene Petitto – Singer
Enrico Ricci – Bass
Michele Vioni – Guitar
Michele Vasi – Guitar, Growl and Scream
Claudio Tirincanti – Drum.


Rimani sempre aggiornato attraverso gli spazi social:

Michele Vasi (Guitar)
https://www.facebook.com/michele.vasi
https://www.instagram.com/michelevasi/

MVP
https://linktr.ee/MvpOfficialBand

STEFANO BRUNO “ILLUSIONE PERSISTENTE”, Guarda ora il nuovo video

Stefano Bruno

Stefano Bruno Dopo l’uscita del suo ultimo singolo “Eppure si muove” lo scorso  febbraio, torna con un nuovo brano intitolato “Illusione persistente”. Pubblicato in collaborazione con Sorry Mom!. In questa canzone, l’artista si guarda allo specchio, mostrando tutta la
sua vulnerabilità senza filtri.

“L’ho scritta davanti allo specchio come un incoraggiamento per me e per  tutte le persone che faticano ad accettarsi. Perché troppo dure con se stesse. Avevo bisogno di una canzone che mi desse forza per affrontare quel maledetto senso di inadeguatezza assimilato negli anni per ritrovare fiducia e serenità anche di fronte allo sguardo ostile degli altri”.

 

Illusione persistente

“Illusione persistente” è una canzone introspettiva sull’importanza di accettarsi, imparando a fare pace con le parti di noi, estetiche o
interiori.  Per evitare di essere risucchiati da una spirale di pensieri e comportamenti che portano all’isolamento e all’alienazione.
Un messaggio positivo che invita ad aprirsi, aumentando la fiducia in se stessi per brillare e poter crescere continuamente.

Il flusso di coscienza del testo unito ad elementi new wave e brit-pop, produce una sorta di viaggio psichedelicoper uno stile molto originale.

 

Biografia Stefano Bruno

 

Stefano Bruno è un cantautore milanese classe 1990. La sua passione per la musica esplode dopo le scuole superiori. Influenzato dalla poesia e dalla magia di alcune parole e di certi suoni inizia a scrivere ispirandosi ad artisti come Battiato, Battisti, Carboni, Biagio
Antonacci, Tiziano Ferro.

Per poi allargare i propri orizzonti verso la musica etnica o sonorità più cupe. Nel corso degli anni ha fatto parte di una band e di un duo acustico. Ma l’esperienza musicalmente più interessante è avvenuta nel 2017 quando ha fatto parte di un coro gospel diretto da Wendell Simpkins (ex vocalist degli Harlem Gospel Choir). Nel 2019 si fa notare a Rieti al PREMIO POGGIO BUSTONE, con il brano Italia turrita e una versione molto intima e personale de L’aquila di Lucio Battisti.


Nel 2020 pubblica il primo album “Per le strade del cielo“, prodotto e registrato a Casamedusa insieme a Francesco Campanozzi (Le gros ballon, Fabrizio Coppola, Alessandro Fiori, Amor Fou) e Max Lotti.Nel febbraio 2022 ha rilasciato il singolo “Eppure si muove”, seguito
dall’ultimo “Illusione persistente”

LINK AL VIDEO: https://youtu.be/6yplzdLD6EM

ASCOLTA “ILLUSIONE PERSISTENTE”!
Spotify: http://bit.ly/3tuPTay

YouTube: http://bit.ly/3g2j5mb
Apple Music: http://bit.ly/3EtjRSO
Deezer: http://bit.ly/3ExpW0C
Amazon: http://bit.ly/3EuL1sk