O.R.k. & LIZZARD, tre date uniche in Italia per il supergruppo

O.R.k. annuncia tre concerti

Il supergruppo O.R.k. annuncia tre concerti unici in Italia nella primavera 2023 a supporto del nuovo album “Screamnasium” uscito oggi.

I membri della band sono Lorenzo Esposito Farnasari (aka LEF),Carmelo Pipitone (Marta sui Tubi), Pat Mastelotto (King Crimson) e Colin Edwin (ex Porcupine Tree). Le date vedranno co-headliner il trio francese Lizzard.

Gli appuntamenti dal vivo saranno martedì 18 aprile al Legend Club di Milano, mercoledì 19 al Traffic Live di Roma e giovedì 20 aprile all’Alchemica di Bologna. Le prevendite per le date di Milano e Roma sono da ora disponibili sui circuiti ufficiali TicketOne e Mailticket, per la data bolognese è necessario contattare la mail prevendite alchemicainfoprev@gmail.com.

Screamnasium

Si tratta del quarto disco in studio degli O.R.k. pubblicato dalla label KScope. Coinvolgente ed emozionante, grintoso e catartico, giunge a tre anni dal precedente acclamato “Ramagehead”.

“As I Leave” è il singolo d’apertura del nuovo lavoro che trasmette all’ascoltatore una forma distillata dello spirito degli O.R.k. La voce potente di Lef, il riffing energico di Carmelo Pipitone, l’accompagnamento ritmico creativo di Pat Mastelotto e i toni di basso distintivi di Colin Edwin infondono a “Screamnasium” un’intensità rinnovata e una nuova luminosità.

I livelli di energia sono mantenuti per tutti i 42 minuti di durata dell’album, mentre la band sostiene la causa dell’ottimismo, della tolleranza e dell’empatia. Un momento particolare è “Consequence”, in cui Lef si confronta con il fenomeno vocale Elisa e “Someone Waits”. Il brano di chiusura, che vede la partecipazione della virtuosa violoncellista Jo Quail.

Credits:

Il duo creativo composto dal direttore artistico vincitore di un Grammy, Adam Jones (dei Tool) e dall’illustratore della Marvel/DC Comics Denis Rodier si è occupato della grafica e dell’impaginazione dell’album, creando un’opera iconica con un’immagine di impatto, mentre il mixaggio e il mastering sono stati affidati a Machine (Lamb of God, King Crimson, Clutch).

Lizzard

L’ultimo lavoro del trio alternative metal LIZZARD è “Eroded”, quarto album della formazione francese, un crogiolo di riff rinvigorenti, groove pesanti e orecchiabili linee vocali. Il lavoro è stato registrato con Rhys Fulber a Los Angeles (Paradise Lost, Fear Factory) e mostra schemi ritmici a volte intricati, ma sempre intessuti in canzoni immensamente orecchiabili. Il risultato è per fan di Tool, Deftones, Karnivool e King Crimson.

Segui O.R.k. & LIZZARD attraverso i social

www.facebook.com/O.R.k.band
www.instagram.com/O.R.k.band
www.facebook.com/lizzardmusic

DETTAGLI EVENTO:

Martedì 18 aprile 2023 – Legend Club – Milano
Biglietto € 16 + ddp su TicketOne e Mailticket
€ 20 in cassa la sera del concerto
Evento FB www.facebook.com/events/644177233845814

L’Underground italiano chiama alle armi. L’editoriale

underground music

L’Underground italiano chiama alle “armi”. C’è bisogno di tutti. Perché soffre, ma non demorde. Si batte, sgomita, prende calci, ma non molla mai.

Marcia a testa alta, come fosse un esercito sempre pronto ad affrontare la sua ultima battaglia. E in qualche modo riesce sempre a sfangarla, ma non senza riportare ferite, spesso anche gravi, che farebbero vacillare anche un gigante.

Ma poi, alla fine, quello che conta è rialzarsi. Nonostante le difficoltà, nonostante i dubbi, perché è la passione a vincere su tutto, anche quando c’è qualche zampino di troppo. Se poi a metterci questo zampino è anche la burocrazia, che non aiuta chi vuole organizzare festival e concerti, allora ecco che il tutto appare ancora più complicato.

Per fortuna sono in molti a dare ancora l’anima per alimentare il sacro fuoco della musica Underground, che non si spegnerà mai finché sarà la passione a tenerlo vivo. Dai musicisti ai redattori delle webzine, dai semplici appassionati fino a chi supporta spasmodicamente le band del territorio nazionale: senza tutto questo non ci sarebbe l’Underground.

Che poi è vero che a mangiare sono sempre i più grandi, quelli che fanno i numeri e le visualizzazioni. Anche se bisognerebbe parlare del fatto che un tempo si vendevano i dischi, ma questo è un altro discorso.

Ai grandi concerti vanno in 70mila, 80mila, 90mila, 100mila. Spendendo anche 70, 80, 90, 100 euro. E nei piccoli club, quelli dove si respira aria buona e si può sentire il sudore dei musicisti Underground a un metro di distanza – dove però a trasudare è sempre buona musica – il pubblico in Italia fa ancora fatica ad andare.

E spesso le date, i concerti, i festival organizzati con il sudore della fronte saltano per motivi che in altri Stati neanche si immaginerebbero. “Perché siamo in Italia”, viene da dire. O forse perché sono le mentalità che si sono lasciate andare in un vortice da cui chissà come se ne possa uscire.

L’impressione che se ne trae è che, se salta un concerto, frega a pochi: di sicuro non a chi, con le proprie leggi e le proprie ristrettezze, direttamente o indirettamente fa sì che questo avvenga, senza fare un passo in avanti e tendere la mano.

Ma spesso non interessa nulla anche a chi professa passione ma, per un motivo o per un altro, non supporta.

Quindi a chi è rivolto questo editoriale? A tutti: ai grandi della musica che forse non fanno abbastanza per i “piccoli”; inteso come numeri, perché in quanto a qualità musicale anche qui si potrebbe aprire un capitolo a parte.

Agli addetti ai lavori, che non mollino mai.

Agli ascoltatori, che non chiudano mai le orecchie.

E ai burocrati. Che…burocratizzino meno.

È vero, il Covid ha tolto due anni di vita alla musica. Ma non l’ha uccisa, l’ha solo ferita. E dalle ferite, se si vuole, si può guarire.

E chi siamo noi per non usare un bel po’ di acqua ossigenata per queste ferite? Quindi mai mollare, perché l’Underground vuole vivere.

Senza compromessi.

Sempre Underground.

Alice Cooper e Michael Monroe di scena all’Alcatraz

Alice Cooper e Michael Monroe

Siamo all’ Alcatraz di Milano per quello che si prospetta come uno degli eventi rock and roll dell’ estate. Alice Cooper porta in tour il suo ultimo “Detroit Stories” e sceglie Michael Monroe in piena promozione di “I Live Too Fast To Die Young” per regalarci una serata memorabile.

Michael Monroe

Monroe con la ormai consolidata formazione Yaffa, Conte, Jones e Rockfist divide la scaletta in due tronconi. Nella prima parte vengono presentati brani, relativamente recenti, tutti incisi da Sensory Overdrive ad oggi. Tra questi spiccano i nuovi classici “Trick Of The Wrist”, “78” e “Ballad Of The Lower East Side”. Gli inserti dai due dischi più recenti sembrano ancora troppo freschi per essere entrati completamente nelle grazie del “popolo di Monroe”, ma la band non demorde e anzi affonda l’acceleratore riuscendo a vincere anche le titubanze dei più scettici. 

Nella seconda parte dell’ esibizione vengono proposte canzoni tratte dai primi vent’anni di attività del finlandese. Pezzi estrapolati dal catalogo di Hanoi Rocks, Demolition23 e dalla carriera solista del biondissimo frontman scorrono fianco a fianco nell’ entusiasmo più genuino di band e pubblico, quest’ultimo ormai totalmente rapito da quello che rimane sicuramente uno degli show più eccitanti che si possano vedere oggi.

Alice Cooper

Giusto il tempo di una sosta al bar ed é già il turno del signore dell’ incubo in persona: Alice Cooper. Coadiuvato sul palco da Roxie, Henricksen, Strauss, Garric e Sobel, il padrino dello shock rock sembra impossibilitato a fallire nello stupire il suo pubblico. Una scaletta che ripercorre tutti i successi di una carriera lunga ormai più di cinquant’anni. Un’ interpretazione che diventa cifra stilistica riuscendo agevolmente a tenere insieme i numerosi “cambi di pelle” che Alice ha vissuto durante il suo percorso artistico. 

Ecco che, accanto alle hit, fanno capolino piccole chicche per chi segue la zia Alice da sempre “Bed of Nails”, “Teenage Frankenstein”, “He’s Back (The Man Behind The Mask)” per chi ha amato l’ Alice degli anni ottanta o il graditissimo ritorno in scaletta di “Go To Hell” e “My Stars” per chi più affezionato al cosiddetto periodo classico. 

Menzione speciale per “Fallen in Love”, originariamente incluso all’ interno di Paranormal, inciso assieme a Billy Gibbons (ZZTop). Il brano dal vivo mantiene il suo carattere di bluesaccio shuffle, ma viene impreziosito da una prova magistrale all’ armonica dello stesso Alice. La classe non é certo acqua e subito tornano alla memoria echi di un tempo passato nel quale grandi frontman come Jagger, Van Morrison, Ray Thomas si nutrivano di Sonny Boy Williamson e Little Walter a colazione, pranzo e cena.

Il tempo vola e tra una decapitazione, un ricovero coatto ed una creatura del dott. Frankenstein fuggita dal laboratorio si avvicendano “No More Mr. Nice Guy”, “Poison”, “Under My Wheels” in un crescendo partecipatissimo. Gli intervalli strumentali sono studiati nei minimi particolari, intrattengono fondendo “Devil’s Food” con “Black Widow”, arrivando a citare “Black Juju” prima del solo di Sobel. 

Impossibile lasciarsi senza l’immancabile “School’s Out” nel consueto tripudio di palloncini e coriandoli, con la partecipazione straordinaria di un Monroe che sfoggia il sorriso di un bambino lasciato solo nel negozio di caramelle.

Conclusioni

Serata assolutamente riuscita, pubblico soddisfatto, l’ennesimo spettacolo da incorniciare per chi ha scritto una pagina indelebile nella storia del rock.

Alice Cooper
Website: https://alicecooper.com
Facebook: https://www.facebook.com/AliceCooper
Instagram: https://www.instagram.com/alicecooper/

Michael Monroe
Website: http://michaelmonroe.com/
Facebook: https://www.facebook.com/michaelmonroeofficial
Instagram: https://www.instagram.com/michaelmonroeofficial/

Jesper Binzer from D-A-D, data unica in Italia al Luppolo in Rock

Jesper Binzer

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Jesper Binzer, frontman dei danesi D-A-D, sarà dal vivo in Italia per una data unica venerdì 15 luglio al Luppolo in Rock di Cremona. (c/o Parco delle Colonie Padane). I biglietti d’ingresso già acquistati dal 2020 rimangono validi. I nuovi ticket per la singola serata e per l’intera manifestazione sono invece disponibili sui circuiti di prevendita ufficiali LiveTicket e TicketOne.

Una delle voci più leggendarie ed esplosive in Danimarca è tornata. Il primo acclamato album da solista è “Dying Is Easy (Rock And Roll Is Hard)” del 2017. Poi, dopo il dodicesimo disco dei D-A-D “A Prayer For The Loud” rilasciato nel 2019, Jesper Binzer pubblica “Save Your Soul”. Si tratta del secondo capitolo della sua carriera solista nell’ottobre 2020 (Warner Music).

Save Your Soul

Un album che scava in un pozzo pieno di storie, raccolte dall’anima di “un uomo nel fiore degli anni” come dice Jesper. Un cantautore introspettivo, che non ha paura di condividere conflitti e soluzioni quando il cuore vuole evadere dalla miriade di pensieri, da cui molti di noi occasionalmente sono afflitti.

Le dieci canzoni di “Save Your Soul” sono state create in pochi mesi. Poiché la pandemia di Coronavirus ha cancellato completamente l’intero calendario dei concerti di D.A.D. nel 2020. ma nel caso di Jesper Binzer non c’è stata una pausa per la musica.

L’album è stato affidato alle mani capaci e talentuose del produttore, chitarrista e bassista danese Søren Andersen. (Electric Guitars, Glenn Hughes e altri). E suona esattamente come il rock classico dovrebbe sempre suonare.

Jesper Binzer from D-A-D

Venerdì 15 luglio 2022 – Luppolo in Rock – Cremona
Parco delle Colonie Padane.

Biglietto in prevendita su:

LiveTicket: https://www.liveticket.it/luppoloinrock
TicketOne: https://www.ticketone.it/artist/luppoloinrock/

[/fusion_text][fusion_youtube id=”/73RglaEo-xI” alignment=”” width=”1280″ height=”720″ autoplay=”false” api_params=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” css_id=”” /][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Lili Refrain: Al via il tour europeo, ecco tutte le date ufficiali

Lili Refrain

Lili Refrain, è la regina indiscussa della loop station, con seguito internazionale in constante crescita.
Sacerdotessa di rituali ancestrali e onirici, la sua musica è uno stargate che porta in dimensioni sovrannaturali e mistiche, ipnotizzando e cullando l’ascoltatore verso universi quasi non terrestri.

In occasione dell’uscita del nuovo album ‘Mana’ – quinto in carriera – disponibile in tutti i formati a partire dal 21 Aprile, la talentuosa solo artist dà il via al nuovo tour. In collaborazione con K2Music Management sarà prima in tour Europeo insieme a The Devil’s Trade e Forndom per poi intraprendere un giro di festival estivi internazionali. Da Hellfest, Roadburn, Dunk, AMFest e tutti i contenitori internazionali più rinomati.

Ovviamente non mancheranno molti appuntamenti italianiper Lili Refrain, area in cui l’artista ha seminato per anni nel circuito DYI convogliando una fanbase nutrita e fedelissima.

Di seguito le date confermate, molte altre in arrivo:

04.06 | Drizzly Grizzly | Gdansk, PL *
04.07 | Hydrozagadka | Warsaw, PL *
04.08 | Zascianek | Krakow, PL.
04.09 | Instant | Budapest, HU *
04.10 | Escape | Vienna, AT *
04.11 | Modra Vopice | Prague, CZ.
04.12 | Moritzbastei | Leipzig, DE *
04.13 | Cassiopeia | Berlin, DE *
04.14 | Stengade | Copenhagen, DK.
04.15 | MS Stubnitz | Hamburg, DE *
04.16 | Club Subway | Cologne, DE*
04.17 | Nef Des Dominicains | Guebwiller, FR.
04.21 | Roadburn Festival | Tilburg, NL
04.22 | Der Kult, Mannheim DE
04.23 | Trafo | Jena, DE.
04.29 | Ziggy | Torino, IT
05.13 | Centrale 66 | Modena, IT.
05.14 | Circolo Gagarin | Busto Arsizio, IT.
05.20 | Sonic Rites | Helsinki, FIN .
05.26 | Dunk! Festival | Ghent, BE
06.23 | Hellfest | Clisson, FR
06.26 | Rock in Bourlon | Bourlon ,FR.
07.09 | MammothFest, Hills of Akontisma.
08.15 | United Arts Festival | Gdansk, PL
08.19 | Fekete Zaj Festival | Budapest, HU
09.16 | Circolo Dev | Bologna, IT.
09.17 | Bocciodromo | Vicenza, IT.
09.18 | Bloom | Mezzago, IT.
09.29 | Largo Venue | Rome, IT.
10.07 | AMFest | Barcelona, ES.

+more to come
*supporting Devil’s Trade.

‘Mana’ sarà disponibile in tutti i formati su Subsound Records incluse tre differenti versioni in vinile, un lussuoso digipack e cassette in due diverse colorazioni. Nel frattempo il singolo ‘Mami Wata’ è disponibile in streaming qui: https://www.youtube.com/watch?v=AO3kg_b6GGk&ab_channel=LiliRefrain

Per informazioni su Lili Refrain

https://www.facebook.com/K2MUSICManagement/
https://www.facebook.com/lilirefrain
https://www.facebook.com/subsoundrecords

Exilia, Unica data italiana allo Slaughter Club per una nuova WFR Night

Exilia

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Gli alternative Nu/metal Exilia saranno i protagonisti della prossima WFR Night allo Slaughter Club di Paderno Dugnano. L’appuntamento con la storica band milanese è per il 19 Marzo 2022 insieme ad altre due grandi realtà. Saranno loro compagni di palco gli Alkemy e LifeBreath.

Gli Exilia scelgono proprio il capoluogo milanese per il primo ed unico appuntamento italiano del loro “Not The End Of The World Tour 2022“. Ed è proprio da Milano che parte la storia della band nel 1998.

Il primo album dal titolo Rightside Up risale al 2000, ed esce per l’etichetta No Disc/Universal. Un disco che li fa apprezzare soprattutto in Germania. La formazione che suona nell’album e nel tour successivo vede la presenza di Frank Coppolino al basso e Ramon Rossi alla batteria.

Nell’ottobre del 2001 gli Exilia suonano da gruppo di supporto a Mambo Kurt sempre in Germania. Da qui seguono le numerose date nei Paesi Bassi ed Austria.

La band è anche vincitrice el prestigioso premio MTV tedesco “New Comers”, ottenuto suonando al “Gun Record’s Birthday” di Colonia. In quell’occasione dividono il palco con H-Blockx, Skin-Dredd, Paradise Lost e Guano Apes.

E’ l’inizio di numerosi tour e di una sfolgorante carriera che vede la band sullo stesso palco di Extremo e nel tour italiano dei Paradise Lost. Il brano I Guess You Know entra a far parte della compilation Crossing all over Vol.17. Ora la band di Masha e soci è pronta per infiammare anche il palco dello Slaughter Club di Paderno Dugnano. Una serata da segnare assolutamente nel vostro calendario eventi!

Exilia – 19 Marzo 2022 – WFR Night.

Apertura Cancelli: ore 19.30.
inizio live show: ore 21.00.
Ingresso: 10€.

Grafiche di Azmeroth Szandor.

Segui tutti gli aggiornamenti attraverso l’evento:
https://facebook.com/events/s/wfr-night-exilia-alkemy-lifebr/1570407313314819/

WFR Supports The underground: https://www.facebook.com/wfrsupportstheunderground

Condividi la musica attraverso i nostri Hashtag ufficiali

#wfrsupportunderground
#wfrunitedwestand
#eventiwfr

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Geoff Tate Live Alchemica Music Club – 30th Anniversary Empire & Rage For Order

Geoff Tate

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Geoff Tate, la voce più carismatica dell’Heavy Metal, arriva per la prima volta in assoluto sul palco dell’Alchemica Music Club di Bologna. L’imperdibile evento si svolgerà il 10 Marzo 2022 e celebrerà i trent’anni dei dischi più famosi dei Queensrÿche.

Geoff Tate è considerato uno dei più abili e versatili cantanti del panorama heavy metal. Acclamato ed apprezzato sia dal pubblico che dalla stampa di settore di tutto il mondo. Non è un caso dunque che a questo punto della sua carriera voglia celebrare il grande successo di Empire e Rage For Order. Per l’occasione i due album saranno suonati per intero durante la serata.

Empire rimane ancora un successo commerciale incredibile con i suoi tre milioni di copie vendute, praticamente più di tutti gli altri dischi della band messi insieme. Vincitore di ben tre dischi di platino grazie anche alla power ballad “Silent Lucudity”. Questa raggiunse la prima posizione nella Mainstream Rock Songs e la nona posizioe nella Billboard Hot 100.

Non è da Meno Rage For Order, secondo full lenght album in studio dei Queensrÿche. Si tratta del disco con cui la band si mette in discussione sperimentando suoni totalmente diversi da quelli che ci si sarebbe aspettati in quel periodo. Ma grazie alle incredibili abilità vocali del carismatico Geoff Tate, il lavoro raggiunse un successo allora inimmaginabile.

Quale migliore occasione allora se non questa, di ascoltare dal vivo due successi assoluti di un gruppo che ha fatto la storia dell’Heavy Metal? Insieme a Geoff Tate ci saranno anche Darker Half la metal band di Sydney famosa per le travolgenti esibizioni dal vivo. Ed anche i Sons Of Sounds, progressive metal band tedesca.

Il 10 Marzo l’Alchemica Music Club apre le porte all’ Headbanging più scatenato ma sempre nel pieno rispetto di tutte le norme anti Covid tenendo conto delle limitazioni che saranno previste dal nuovo DPCM. Per tutte le ulteriori informazioni vi invitiamo a seguire l’evento Facebook a questo link: https://fb.me/e/2gmp82aHz

Geoff Tate 30th Anniversary Of Empire and Rafe For Order

Alchemica Music Club – Bologna.

10 Marzo 2022

Ingresso 20 €
Ingresso riservato ai soci AICS 2021-2022, costo tesseramento 8 €.

Apertura porte ore 19:00.

ore 19:00 TBA
ore 20:00 Sons Of Sounds https://www.facebook.com/sonsofsounds
ore 21:00 Darker Half https://www.facebook.com/darkerhalf/events
ore 22:00 Geoff Tate https://www.facebook.com/GeoffTateOfficial

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Jinjer, nuova data da headliner in Italia al Rock in Roma

Jinjer

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Jinjer, una delle formazioni più calde ed entusiasmanti del metal moderno annuncia oggi un nuovo concerto nel nostro Paese in esclusiva veste di headliner. L’appuntamento è previsto per mercoledì 22 giugno 2022 al Rock in Roma presso Ippodromo delle Capannelle. I biglietti saranno disponibili in prevendita sui circuiti ufficiali TicketOne e Dice a partire da domani mercoledì 16 febbraio alle ore 10:00.

Tour internazionali da tutto esaurito e album dal successo travolgente con release da oltre 250 milioni di stream/visualizzazioni multipiattaforma hanno portato Jinjer ad essere oggi una delle formazioni più acclamate del panorama metal moderno.

La band capitanata da Tatiana Shmailyuk porterà dal vivo l’ultimo lavoro in studio “Wallflowers”, uscito lo scorso agosto per Napalm Records. Quarto album della carriera è il successore dell’innovativo “Macro” (2019) nonchè uno degli album più celebrati della scena heavy del 2021 che sancisce il fenomeno Jinjer, conferendo alla formazione un posto d’onore tra le grandi realtà del metal moderno.

Qui la band ucraina dimostra, ancora una volta, l’eccezionale maturità artistica e compositiva attraverso l’incredibile abilità nel mescolare groove, prog, alternative e influenze sperimentali. Il tutto per creare un suono innovativo, diverso da qualsiasi cosa che si sia mai sentita prima.

Si combinano abilità tecnica musicale, tematiche introverse e furia emotiva, elementi che rendono “Wallflowers” un disco studiato nei minimi dettagli, frutto di un’evoluzione artistica che non ha voglia di accomodarsi davanti al successo dei traguardi raggiunti. Un’altra straordinaria aggiunta al già ampiamente celebrato catalogo del gruppo e un nuovo standard per la creatività nell’heavy metal moderno nel suo insieme.

I singoli ad oggi estratti:

Vortex > https://youtu.be/AiaOSGZTwtY
Mediator > https://youtu.be/tMfqGleETyw
Wallflower > https://youtu.be/DYZrO7qcLhU
Disclosure > https://youtu.be/OhxisV58nJw

http://jinjer-metal.com/
www.facebook.com/JinjerOfficial
www.instagram.com/jinjer_official/

Jinjer mer 22 giugno 2022 – ROCK IN ROMA ℅ Ippodromo delle Capannelle – Roma

Biglietti: 35€ + ddp su TicketOne e Dice
a partire da mercoledì 16 febbraio alle ore 10
€ 40 in cassa la sera del concerto

Evento FB www.facebook.com/events/5446122925432473

[/fusion_text][fusion_imageframe image_id=”9464|full” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”center” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]http://www.rockmylife.it/wp-content/uploads/2022/02/JINJER_2022_Quadrato1200x1200.jpg[/fusion_imageframe][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Soen: confermata anche la terza data italiana

Soen

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Soen, confermato anche il terzo appuntamento in Italia per l’imponente formazione svedese , che sarà dal vivo questo settembre con l’ultimo album Imperial uscito a gennaio 2021 per Silver Lining Music. Il concerto sarà venerdì 9 settembre 2022 al Revolver di San Donà di Piave (VE) e si aggiunge ai due posticipi già annunciati di mercoledì 7 settembre a Milano presso Magazzini Generali e giovedì 8 settembre a Roma presso Largo Venue. I biglietti già acquistati in prevendita rimangono validi per le nuove date, nuovi ticket sono già disponibili presso i circuiti ufficiali Mailticket e TicketOne.

La formazione comunica sul posticipo:

Ciao fan, ci addolora dire che abbiamo dovuto posticipare il prossimo tour europeo, che era previsto a gennaio e febbraio. È sempre così difficile scrivere questi post: odiamo essere portatori di cattive notizie, ma ovviamente questo è ancora fuori dal nostro controllo e la nostra unica opzione è la pazienza.

Non vediamo l’ora di vedervi ragazzi, quindi tenete i biglietti! Siamo ottimisti sul fatto che non dovremo aspettare ancora a lungo e non vediamo l’ora di trascorrere molte notti memorabili. Tenete duro e a presto.

Il nuovo lavoro Imperial è la più violenta e dinamica release nel viaggio dei SOEN, che continua ad essere profondamente terapeutico sia per i fan della band che per la band stessa. Otto accattivanti e taglienti canzoni sofisticatamente costruite, che spaziano fra frustrazione, riflessione e speranza. I membri fondatori Joel Ekelöf (voce) e Martin Lopez (batteria), assieme a Lars Enok Åhlund (tastiere e chitarra), Oleksji ‘Zlatoyar’ Kobel (basso) e Cody Ford (chitarra solista) non hanno mai avuto paura di sfidare la nostra percezione della vita e dell’umanità, e Imperial porta avanti l’incredibile viaggio dei SOEN attraverso la psiche della nostra specie e l’enigma dei nostri giorni.

Prodotto da Iñaki Marconi e dalla stessa band, Imperial è stato mixato e masterizzato da Kane Churko, che ha sua volta lavorato con nomi quali Ozzy Osbourne e Bob Dylan, dando alle canzoni quali ‘Illusion’, ‘Modesty’ e l’epica chiusura ‘Fortune’, una dimensione e una ricchezza che raggiungerà ancora più orecchie e menti. La forza e la pura poesia delle dinamiche dei SOEN sono ancora più complete e affilate di prima, in un prodotto che è perversamente nato dalla pandemia COVID-19.

Ascolta i singoli dei Soen:

Antagonist (Official Lyric Video) > https://youtu.be/oKUuA1MnCs4
Monarch (Official Video) > https://youtu.be/de-g9u2C3i0

www.SOENmusic.com
www.facebook.com/SOENMusic

Soen Imperial European Tour 2022 + Special Guest

Mercoledì 7 settembre – Magazzini Generali – Milano.
Biglietto € 20 + ddp su Mailticket e TicketOne.
€ 25 in cassa la sera del concerto.
www.facebook.com/events/687339605511617/

Giovedì 8 settembre – Largo Venue – Roma.
Biglietto € 20 + ddp su Mailticket e TicketOne.
€ 25 in cassa la sera del concerto.
www.facebook.com/events/1088575531563368/

Venerdì 9 settembre – Revolver – San Donà di Piave (VE).
Biglietto € 20 + ddp su Mailticket e TicketOne.
€ 25 in cassa la sera del concerto.
www.facebook.com/events/2728680574021161/

Leggi altri articoli sulla band Qui

[/fusion_text][fusion_imageframe image_id=”9394|full” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”center” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]http://www.rockmylife.it/wp-content/uploads/2022/02/SOEN-2020-Photo-by-Ola-Lewitschnik-min.jpg[/fusion_imageframe][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container][fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ layout=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_youtube id=”/oKUuA1MnCs4″ alignment=”” width=”1280″ height=”720″ autoplay=”false” api_params=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” css_id=”” /][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Tre Allegri Ragazzi Morti in concerto questa primavera

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Tre Allegri Ragazzi Morti e La tempesta concerti, sono lieti di annunciare un nuovo tour della band. La gente libera è il primo brano pubblicato dal trio e Cor Veleno ed anticipa il disco completo in uscita la prossima primavera.

Il lavoro uscirà per La Tempesta Dischi e Artist First. Il supergruppo si prepara così ad inaugurare la stagione dei concerti con la data zero di Pordenone del 16 aprile. Arriverà poi a Milano (19), Bologna (22), Roma (23). Il concerto di chiusura si terrà a Napoli il 25 Aprile al salone internazionale del fumetto, dove Davide Toffolo sarà Magister.

Cinque concerti di anteprima alla tournée che in estate toccherà alcuni dei maggiori festival nazionali e che vedrà interagire in combo le due band. La sinergia magica è iconograficamente riprodotta in una tigre mascherata.

Le attitudini crossover di due gruppi seminali, ha prodotto qualcosa di inaspettato, dal sound diverso. Rappresenta dunque appieno l’incontro fra la sensibilità musicale dei Tre Allegri Ragazzi Morti e quella dei Cor Veleno.

Per maggiori info sulle date di Tre Allegri Ragazzi Morti

https://linktr.ee/latempestaconcerti
https://www.facebook.com/LaTempestaConcerti/
https://www.instagram.com/latempestaconcerti/?hl=it

[/fusion_text][fusion_imageframe image_id=”9388|full” max_width=”” style_type=”” blur=”” stylecolor=”” hover_type=”none” bordersize=”” bordercolor=”” borderradius=”” align=”center” lightbox=”no” gallery_id=”” lightbox_image=”” lightbox_image_id=”” alt=”” link=”” linktarget=”_self” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=””]http://www.rockmylife.it/wp-content/uploads/2022/01/tre-allegri-ragazzi-morti.jpg[/fusion_imageframe][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container][fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_youtube id=”/6S6LaPX6XuE” alignment=”” width=”1280″ height=”720″ autoplay=”false” api_params=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” css_id=”” /][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Jesse Malin Torna in Italia a marzo 2022 con il nuovo album

Jesse Malin

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Torna nel nostro Paese Jesse Malin. Si tratta del beniamino della New York del Punk e dell’Underground. A Marzo in tour per una manciata di date uniche con il nuovo doppio album “Sad and Beautiful World”. I concerti ad oggi confermati sono sabato 26 marzo a Roma presso Wishlist Club e domenica 27 marzo al Druso di Ranica (BG).

Ecco cosa dichiara Jesse Malin

Dai primi giorni dell’hardcore a New York a tutte le tournée di cantanti e cantautori punk rock, si trattava solo di sopravvivenza e reinvenzione. Volevo fare un disco dal suono aperto con lo spazio per raccontare queste storie. Mi piace scrivere di personaggi e persone che incontro lungo la strada. I sognatori, i truffatori, i romantici, gli amanti, i perdenti e i credenti.

Jesse Malin non è solo un cantautore e front-man di grande personalità, ma anche una figura chiave che tutt’ora resiste indenne in quel genere di rock tipico della Grande Mela. Parliamo di quello che comprende i Velvet Underground, Bruce Springsteen e i Ramones. Per non parlare dell’ispirazione massima di Malin, i Bad Brains.

La sua sfolgorante carriera:

Rispettatissimo nell’ambiente e molto apprezzato dai colleghi, L’artista esordisce con il fulminante “The Fine Art of Self Destruction”. Una produzione dell’amico Ryan Adams, in cui troviamo Melissa Auf Der Maur degli Smashing Pumpkins ai cori.

Segue l’ambizioso “The Heat” con una serie di ospiti strabilianti, tra cui Ryan Adams, Matt Caws dei Nada Surf, Doug Pettibone, Pete Yorn, Tommy Stinson. Fino al suo lavoro di maggior successo “Glitter in the Gutter” in cui duetta con Bruce Springsteen. Il brano è la ballad “Broken Radio” che presenta il contributo alle chitarre di Josh Homme dei Queens of the Stone Age.

Nel 2019 Malin dà alla luce “Sunset Kids”. IL lavoro vanta la produzione di Lucinda Williams con la partecipazione di Billie Joe Armstrong. Ma anche dei Green Day che ha co-scritto e cantato in “Strangers & Thieves”.

Lo spirito indipendente di Jesse Malin e la sua travolgente carica nei concerti ne fanno una sorta di personaggio di culto underground e di uomo di grande generosità sociale.

Segui l’artista attraverso gli spazi ufficiali

www.jessemalin.com
www.facebook.com/jessemalin
www.youtube.com/user/stmarkssocial

Dettagli Tour “Sad and Beautiful World” Tour 2022

Sabato 26 marzo 2022 – Wishlist – Roma.
Biglietto tbd.

Domenica 27 marzo 2022 – Druso – Ranica (BG).
Biglietto € 18.

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Le Burning Witches si aggiungono al mini-festival del 20 marzo

Burning Witches

[fusion_builder_container hundred_percent=”no” hundred_percent_height=”no” hundred_percent_height_scroll=”no” hundred_percent_height_center_content=”yes” equal_height_columns=”no” menu_anchor=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” status=”published” publish_date=”” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_position=”center center” background_repeat=”no-repeat” fade=”no” background_parallax=”none” enable_mobile=”no” parallax_speed=”0.3″ video_mp4=”” video_webm=”” video_ogv=”” video_url=”” video_aspect_ratio=”16:9″ video_loop=”yes” video_mute=”yes” video_preview_image=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” margin_top=”” margin_bottom=”” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=””][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ spacing=”” center_content=”no” link=”” target=”_self” min_height=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=”” background_color=”” background_image=”” background_image_id=”” background_position=”left top” background_repeat=”no-repeat” hover_type=”none” border_size=”0″ border_color=”” border_style=”solid” border_position=”all” padding_top=”” padding_right=”” padding_bottom=”” padding_left=”” margin_top=”” margin_bottom=”” animation_type=”” animation_direction=”left” animation_speed=”0.3″ animation_offset=”” last=”no”][fusion_text columns=”” column_min_width=”” column_spacing=”” rule_style=”default” rule_size=”” rule_color=”” hide_on_mobile=”small-visibility,medium-visibility,large-visibility” class=”” id=””]

Le Burning Witches arrivano sul palco accanto alla all-female thrash metal band brasiliana Nervosa. La heavy metal band svizzera tutta al femminile prenderà il posto dei californiani WARBRINGER. Quindi, cambio di line-up per il Double The Metal Tour 2022 che vedrà in Europa alcuni tra i più grandi nomi della scena metal attuale.

L’appuntamento è per il prossimo 20 Marzo 2022 al Legend Club di Milano. Un mini festival che vedrà sul palco anche la blackened death/doom metal band ucraina 1914. Oltre che gli (0), progressive black metal danese e i Warfect con il loro thrash metal.
I biglietti sono disponibili in prevendita sui circuiti ufficiali TicketOne e Mailticket.

Burning Witches Double The Metal Tour 2022

Special Guest:
1914.
(0).
Warfect.

Domenica 20 marzo 2022 – Legend Club – Milano
Biglietti € 23 + prev. disponibili su TicketOne e Mailticket.
€ 28 in cassa
Evento FB: https://www.facebook.com/events/1175808889561704

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]